Piante Clivia: consigli per la cura delle piante Clivia

Le piante Clivia sono diventate molto popolari tra i collezionisti. Mentre la maggior parte dei clivie sono coltivati ​​come piante d'appartamento interessanti, in luoghi adatti possono essere coltivati ​​come piante da contenitore all'aperto. Scopri di più qui.

Piante Clivia: consigli per la cura delle piante Clivia

Le piante di Clivia sono originarie del Sudafrica e sono diventate molto popolari tra i collezionisti. Queste insolite piante hanno preso il loro nome dalla signora Florentina Clive e sono così squisite che ottengono un prezzo elevato, oltre $ 50 o più per pianta. può essere coltivato come piante da contenitore all’aperto. Tuttavia, devono essere portati in casa per svernare. L’attrazione per le piante di clivia si trova nelle loro splendide fioriture, che variano di colore dall’arancio pallido al rosso. I fiori profumati a tromba sono simili a quelli dell’amarillide ma più piccoli. A differenza dell’amarillide, i clivie mantengono il loro fogliame tutto l’anno.

Suggerimenti per la coltivazione di Clivia

I clivie indoor preferiscono la luce intensa e indiretta mentre quelli coltivati ​​all’aperto hanno bisogno di ombra. A loro piace anche un mix di invasatura ricco e ben drenante o un mix senza suolo.

Clivia è più attiva dalla primavera all’autunno, quando la pianta dovrebbe ricevere temperature diurne di 70 F. (21 C.) o più non meno di 50 F. (10 C.) di notte. Dopo un periodo di riposo secco in autunno, le clivie di solito iniziano a fiorire in inverno – verso febbraio danno o prendono.

Senza questo periodo di riposo, la pianta continuerà a emettere fogliame anziché fiori. Queste piante fioriscono meglio anche se leggermente legate.

Cura della pianta di Clivia

Mentre il clivia non si preoccupa dell’abbandono, la cura del clivia è ancora importante. In effetti, prendersi cura della pianta di Clivia è relativamente semplice. Il terreno deve essere mantenuto leggermente umido ma lasciato asciugare leggermente tra le annaffiature profonde. Dovrebbero essere concimati anche una volta al mese.

Nel tardo autunno (circa ottobre), sposta le piante all’aperto all’interno per il loro periodo di riposo svernante, che dovrebbe durare circa 12-14 settimane. Durante questo periodo, trattenere acqua e fertilizzanti, dando alle piante quanto basta per mantenere idratato il fogliame. Dopo il periodo di riposo, è possibile riprendere gradualmente le normali pratiche di irrigazione e alimentazione. Entro circa un mese, dovresti anche iniziare a vedere boccioli di fiori. Una volta che la minaccia del gelo è finita, se lo si desidera, Clivia può essere riportata in un luogo ombreggiato all’aperto.

Piante Clivia: consigli per la cura delle piante Clivia

Clivia Care aggiuntiva

Clivias non apprezza i disturbi alla radice; tuttavia, il rinvaso può essere fatto ogni tre o cinque anni in primavera una volta che i fiori sono sbiaditi. Sebbene difficile da propagare, la divisione è il metodo preferito. Mentre puoi propagarti dai semi, in genere ci vogliono dai tre ai cinque anni prima che le piante fioriscano, mentre i germogli impiegano circa uno o due anni.

Video: clivie (Amarillidaceae)

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB