Piante di papavero orientali – Impara come prendersi cura dei papaveri orientali

Le piante di papavero orientali sono rimaste le preferite del giardino da allora. Una volta piantati, non richiedono cure particolari e dureranno per molti anni. Leggi questo articolo per suggerimenti sulla coltivazione di piante orientali di papavero.

Piante di papavero orientali - Impara come prendersi cura dei papaveri orientali

Tre mila anni fa, i giardinieri coltivavano papaveri orientali e i loro cugini Papaver in tutto il mondo. Le piante orientali di papavero (Papaver orientale) sono rimaste le preferite del giardino da allora. Una volta piantati, non richiedono cure particolari e dureranno per molti anni. Il loro originale colore rosso-arancio vibrante è ancora il più popolare per la coltivazione, anche se i papaveri orientali sono disponibili in una varietà di colori che si abbinano o fondono qualsiasi combinazione di colori del giardino.

Come prendersi cura dei papaveri orientali

Alla domanda su come prendersi cura dei papaveri orientali, le regole sono poche. Un posizionamento accurato è essenziale. Una volta piantate, queste bellezze non amano spostarsi.

Non piantarle in un terreno fradicio. Odiano i piedi bagnati. Fertilizzali, ma solo una volta all’anno.

Piantali con i favoriti le cui abitudini di crescita copriranno i punti calvi del giardino quando i tuoi papaveri dormiranno nel caldo. I papaveri orientali apprezzano le fresche temperature dell’inizio della primavera e dell’autunno. I loro fiori luminosi si aprono proprio come la maggior parte dei bulbi primaverili sono finiti e prima dell’inizio dei fiori estivi.

Come prendersi cura dei papaveri orientali include consentire loro di morire. Così tanti giardinieri alle prime armi hanno ucciso le loro piante orientali di papavero per preoccupazioni errate. Nel caldo dell’estate, annaffiano, acqua, acqua, nel tentativo di salvare la loro pianta morente. Alla fine, l’acqua in eccesso è ciò che li uccide.

Quando è il momento migliore per piantare papaveri orientali?

Prima di parlare di quando è il momento migliore per piantare papaveri orientali, lascia ’ s parlano un po ‘del loro ciclo di vita. La nuova crescita inizia in autunno quando le temperature sono fredde e diventano più fredde; nuovi germogli spuntano dalle radici del sonno. Il fogliame si dispiega fino a formare un tumulo. Questo tumulo di verde rimarrà lì per tutto l’inverno. Non crescerà molto, ma non morirà neanche.

In primavera, la crescita ricomincia e il ciuffo invia lunghi steli di fiori luminosi. A luglio e agosto, il caldo è troppo per il fogliame delicato. I papaveri orientali dovrebbero rimanere dormienti in piena estate. In autunno, quando il clima si raffredda, tornano più forti di prima. I ciuffi diventeranno più grandi ogni anno, ma non saranno mai invasivi.

Quindi, in base alle loro abitudini di crescita, la primavera e l’autunno rispondono alla domanda su quando è il momento migliore per piantare papaveri orientali e la regola del verde- pollice è primavera dove gli inverni sono freddi e autunno dove gli inverni sono caldi.

Coltivazione di papaveri orientali

Quando parliamo di come coltivare il papavero orientale, dovremmo iniziare con la propagazione. I vivai raramente portano piante di papavero orientali in vaso perché sono difficili da trapiantare. Una volta seminati, non amano essere disturbati. Pertanto, il metodo più semplice per coltivare papaveri orientali consiste nel seminare i semi direttamente nel terreno.

Seleziona un sito che riceva molto sole — almeno sei ore al giorno – e capovolgere il pollice superiore o due del terreno. I papaveri non sono particolari riguardo al loro suolo, ma sono pignoli per il drenaggio. Se il drenaggio è scarso, modifica il terreno con un paio di centimetri di terriccio prima di piantare.

Cospargi i semi sopra il terreno. Non coprirli. I papaveri orientali hanno bisogno della luce per germogliare. Innaffia l’area regolarmente, mantenendola umida ma non inzuppata fino a quando i semi germinano, il che dovrebbe richiedere circa due settimane. Quando le piantine sono alte circa un pollice, diluiscili a 6 pollici di distanza.

Piante di papavero orientali - Impara come prendersi cura dei papaveri orientali

Suggerimenti su come coltivare il papavero orientale all’interno

Come coltivare il papavero orientale all’interno è più o meno lo stesso di alcune lievi alterazioni. Come affermato in precedenza, queste piante non trapiantano bene. Pertanto, per seminare con successo i tuoi semi in casa, devi usare vasi biodegradabili che andranno nel terreno insieme alla pianta.

Riempi i tuoi vasi con terreno di piantagione fino a circa mezzo pollice sotto il bordo. Innaffia bene i vasi prima di piantare. Cospargi solo pochi semi in ogni vaso per lasciare alle nuove radici della piantina molto spazio per crescere. I papaveri orientali hanno semi piccoli. Per facilitare la semina, prova a cospargere il tuo seme su un foglio di carta bianca e usa un dito umido per raccoglierne alcuni alla volta.

Una volta seminato, copri i vasi con la plastica per trattenere l’umidità e mettili dentro una finestra soleggiata. Le tue piantine dovrebbero germogliare tra sette e 14 giorni. Riduci il numero di piantine a una per vaso quando sono alte circa un pollice. Fallo pizzicando le piante indesiderate in modo che le radici delle tue nuove piante di papavero orientali rimangano indisturbate.

Qual è il momento migliore per piantare papaveri orientali coltivati ​​al chiuso? Una giornata nuvolosa e senza vento è l’ideale per il trapianto. Rimuovi la metà superiore di ogni vaso prima di posizionarlo nel terreno. La corona della pianta dovrebbe essere al livello del suolo.

Crescere i papaveri orientali nel tuo giardino di casa è una decisione di cui non ti pentirai mai. La loro cura facile, lunga vita e splendidi fiori li rendono un piacere per i giardinieri.

Video: You Bet Your Life: Secret Word – Light / Clock / Smile

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB