Piante Feverfew: come coltivare Feverfew

La pianta febbre è in realtà una specie di crisantemo che è stata coltivata in giardini di erbe e medicinali per secoli. Scopri come coltivare il febbre nel giardino delle erbe usando i suggerimenti di questo articolo.

Piante Feverfew: come coltivare Feverfew

La pianta del febbre (Tanacetum parthenium) è in realtà una specie di crisantemo che è stata coltivata in erbe e giardini medicinali per secoli. Continua a leggere per saperne di più sulle piante febbrili.

Informazioni sulle piante febbrili

Conosciuto anche come bottoni di piumaggio, piumaggio o scapolo, l’erba di febbre è stata usata in passato per trattare un varietà di condizioni come mal di testa, artrite e, come suggerisce il nome, febbre. Il Parthenolide, l’ingrediente attivo nella pianta del febbre, viene attivamente sviluppato per applicazioni farmaceutiche.

Sembrando un piccolo cespuglio che cresce a circa 20 pollici di altezza, la pianta del feverfew è originaria dell’Europa centrale e meridionale e cresce bene nella maggior parte degli Stati Uniti. Ha fiori piccoli, bianchi, simili a margherite con centri giallo brillante. Alcuni giardinieri affermano che le foglie sono profumate agli agrumi. Altri dicono che il profumo è amaro. Tutti concordano sul fatto che una volta che l’erba febbrile prende piede, può diventare invasiva.

Sia che il tuo interesse risieda nelle erbe medicinali o semplicemente nelle sue qualità decorative, la coltivazione del febbre da latte può essere una gradita aggiunta a qualsiasi giardino. Molti centri di giardinaggio portano piante febbrili o possono essere coltivate da seme. Il trucco è sapere come. Per far crescere la febbre dai semi puoi iniziare in casa o fuori.

Piante Feverfew: come coltivare Feverfew

Come coltivare il febbre Febbre

I semi per coltivare erbe febbrili sono prontamente disponibili attraverso i cataloghi o si trovano negli scaffali dei semi del giardino locale centri. Non essere confuso dalla sua designazione latina, come è noto sia dal Tanacetum parthenium sia dal Chrysanthemum parthenium. I semi sono molto fini e più facilmente piantabili in piccoli vasi di torba riempiti con terreno umido e argilloso. Cospargi alcuni semi nella pentola e batti il ​​fondo della pentola sul bancone per sistemare i semi nel terreno. Spruzza acqua per mantenere i semi umidi poiché l’acqua versata può rimuovere i semi. Quando posto in una finestra soleggiata o sotto una luce crescente, dovresti vedere i segni dei semi della febbre che germogliano in circa due settimane. Quando le piante sono alte circa 3 pollici, piantale, in vaso e tutto il resto, in un punto soleggiato del giardino e annaffia regolarmente fino a quando le radici prendono piede.

Se decidi di coltivare la febbre direttamente nel giardino, il processo è più o meno lo stesso. Semina il seme all’inizio della primavera mentre il terreno è ancora fresco. Cospargi i semi in cima al terreno e schiaccia leggermente per assicurarti che entrino in pieno contatto. Non coprire i semi, poiché hanno bisogno della luce solare per germogliare. Come per i semi da interno, annaffia l’appannamento in modo da non lavare i semi. La tua erba febbrile dovrebbe germogliare in circa 14 giorni. Quando le piante sono da 3 a 5 pollici, sottili fino a 15 pollici di distanza.

Se scegli di far crescere la tua pianta febbre da qualche parte diversa da un giardino di erbe, l’unico requisito è che il posto sia soleggiato. Crescono meglio in terreni argillosi, ma non sono pignoli. Al chiuso, tendono ad avere le gambe, ma prosperano in contenitori esterni. Feverfew è una pianta perenne, quindi taglialo a terra dopo il gelo e osserva che ricresce in primavera. Si re-semina abbastanza facilmente, quindi potresti ritrovarti a regalare nuove piante entro un paio d’anni. L’erba febbre fiorisce tra luglio e ottobre.

Video: tanacetum vulgare

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: