Potatura Brugmansia – Come tagliare una Brugmansia

Le piante di Brugmansia realizzano interessanti piantagioni di esemplari. Ma, al fine di mantenerli al meglio, potrebbe essere necessario tagliare la brugmansia. Sapere come potare la brugmansia è importante e questo articolo sarà di aiuto.

Potatura Brugmansia - Come tagliare una Brugmansia

Brugmansia realizza interessanti piantagioni di esemplari, sia che siano coltivati ​​in contenitori o situati in aiuole. Tuttavia, al fine di mantenerli al meglio, potrebbe essere necessario tagliare la brugmansia.

Come potare la Brugmansia

La potatura della brugmansia la costringe a crescere più arti, producendo così più fiori. Pertanto, è importante sapere come potare la brugmansia. Il metodo corretto per potare queste piante simili ad arbusti è tagliare tutto tranne la crescita più recente. Elimina le punte a circa mezzo pollice dal nodo. Non potare il capo principale a meno che tu non voglia coltivare la brugmansia in forma di albero.

Se vuoi un albero folto, pota i rami laterali sull’articolazione. Inizia a potare la pianta quando il tronco principale forma il suo primo “ Y ” e quindi potare eventuali rami più vecchi per incoraggiare la ramificazione aggiuntiva. Riduci fino a un terzo della pianta. Per le piante più grandi, questo può essere fino a 1 o 2 piedi. Tieni presente che le piante a forma di albero dovranno essere continuamente tagliate durante la stagione di crescita per mantenere la loro forma.

Quando tagliare una Brugmansia

Per incoraggiare ulteriori fioriture, taglia spesso la brugmansia. Poiché queste piante fioriscono su un nuovo legno, dovresti tagliare una brugmansia ogni volta che la sua crescita diventa eccessiva. Puoi anche potare la brugmansia ogni volta che vuoi modellarla. In genere, dopo la potatura compaiono circa un mese o più per far apparire le fioriture, quindi dovresti tagliare una brugmansia dopo l’ultimo gelo in primavera.

Inoltre, consentire loro di rimanere non potati durante l’inverno offre una certa protezione dal freddo danno. Se le piante sono coltivate in contenitori, la potatura di brugmansia non è necessaria a meno che tu non stia spostando la pianta in casa, nel qual caso la caduta è un momento accettabile per potare. Per coloro che scelgono di potare la brugmansia durante l’autunno, assicurati di mantenere abbastanza nodi sui rami (sopra “ Y ”) per una fioritura aggiuntiva nella stagione successiva.

Potatura Brugmansia - Come tagliare una Brugmansia

Taglio delle radici di Brugmansia

Puoi anche tagliare il fittone delle piante in vaso, tagliandolo quanto basta per adattarlo al fondo del contenitore. La potatura delle radici stimola una nuova crescita e ti consente di coltivare la brugmansia nello stesso contenitore piuttosto che dover rinvasare.

La potatura delle radici viene solitamente effettuata in primavera prima dell’inizio della nuova crescita. Per sradicare la brugmansia, fai scorrere la pianta fuori dal vaso e allenta le radici con una forchetta, rimuovendo quanto più terriccio possibile. Quindi tagliare le radici più spesse di almeno i due terzi. Lasciare che le sottili radici dell’alimentatore rimangano, forse tagliando leggermente le estremità. Rinvasare con terreno fresco.

Video: Come fare una talea di magnolia

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: