Problemi comuni di crisantemo: informazioni su parassiti e malattie del crisantemo

La maggior parte delle mamme sono estremamente vigorose e hanno pochi parassiti e problemi di malattia, ma ci sono alcuni problemi che riguardano i crisantemi di cui i coltivatori dovrebbero essere consapevoli. Le informazioni contenute in questo articolo possono essere di aiuto.

Problemi comuni di crisantemo: informazioni su parassiti e malattie del crisantemo

Uno dei più amati classici dell’autunno sono i crisantemi. Questi fiori allegri sono aspri raggi di sole, che danno felicità proprio mentre le dita ghiacciate dell’inverno iniziano a scacciare l’estate. La maggior parte delle mamme sono estremamente vigorose e hanno pochi parassiti e problemi di malattia, ma ci sono alcuni problemi che riguardano i crisantemi di cui i coltivatori dovrebbero essere consapevoli. Di questi, gli insetti sulle mamme sono principalmente afidi e minatori di foglie. Tuttavia, le malattie delle piante della mamma possono comprendere sia batteri che funghi e sono problemi più dilaganti. Ecco alcuni dei più comuni problemi e soluzioni di crisantemo per aiutare a mantenere le mamme più sane e luminose.

Problemi che colpiscono i crisantemi

In molte regioni, l’aspetto della fine dell’estate è accompagnato dal ori, ruggini, bronzi, rossi e arance di fiori di crisantemo. Ogni supermercato, grande magazzino e vivaio esplode con il loro carismatico colore autunnale. Per la maggior parte, i problemi su queste piante non rappresentano una minaccia per la loro salute, ma attacchi occasionali di parassiti e malattie di crisantemo possono ridurre il vigore e influire sulla produzione di fioritura. L’umidità in eccesso è una delle principali minacce, ma lo sono anche gli insetti sulle mamme che masticano e succhiano, diminuendo la vitalità delle piante.

Le mamme resistenti sono uno dei cespugli a fioritura autunnale più versatili e amati. Sono perenni nella maggior parte delle zone con un po ‘di protezione e possono essere divisi dopo un anno o due per aumentare il numero di piante. I crisantemi preferiscono terreni ben drenati ma hanno ancora bisogno di molta umidità. Nutri questi fiori in primavera e ti ricompenseranno con un’esposizione di colori autunnale.

Un primo classico segno di problemi di crisantemo è la muffa sulle foglie e soprattutto sugli steli. Poiché la caduta è generalmente più umida, con luce più bassa e temperature più fresche, prosperano le muffe e le spore fungine. Molti sono dispersi nell’aria e saltano da una pianta all’altra. Il suolo può anche ospitare spore e infettare qualsiasi impianto installato nella terra tossica. Gli insetti sono una minaccia relativamente minore per la salute delle piante perché sono più facili da rimuovere.

Insetti sulle mamme

I principali sospetti da tenere d’occhio sono minuscoli. Acari e tripidi sono probabilmente i più difficili da individuare. Gli acari possono lasciare piccoli nastri, ma non tutte le varietà sono così evidenti. Se vuoi verificare la presenza di questi insetti che possono distorcere e danneggiare il fogliame e il vigore delle piante, metti un pezzo di carta bianca sotto la pianta. Dai una scossa alla pianta e poi controlla la carta per spostare punti neri o rossi.

Gli afidi sono insetti succhiatori dal corpo morbido che assorbono la loro appiccicosa secrezione di melata attraverso foglie e fiori. Possono anche diffondere virus.

I paraorecchie brandiscono foglie e minatori di foglie che lasciano le loro caratteristiche tracce sotto il fogliame. La maggior parte di questi parassiti può essere gestita con uno spray insetticida al sapone o getti d’acqua per rimuovere gli insetti. Nel caso del minatore di foglie, rimuovi eventuali foglie interessate per eliminare gli insetti.

Lumache e lumache si nutrono di tanto in tanto anche sul fogliame della pianta.

Problemi comuni di crisantemo: informazioni su parassiti e malattie del crisantemo

Malattie delle piante della mamma

Tra i parassiti e le malattie del crisantemo che possono causare a un giardiniere una fronte rugosa, sono i problemi fungini che sono i più facili da vedere e controllare. Le seguenti malattie lasciano tutti i segni probatori su fogliame, steli e fioriture:

  • Malattia fogliare
  • Ruggine
  • muffa in polvere
  • Muffe
  • Blights

Esistono numerosi spray antifungini che sono efficaci tra queste malattie, con controlli culturali come la cessazione dell’irrigazione ambientale e la modifica del suolo come ulteriori garanzie. La distruzione di qualsiasi materiale vegetale infetto può essere necessaria per prevenire la diffusione di queste malattie, ad esempio nel caso di ruggine, avvizzimento e malattie dei punti fogliari.

Numerosi virus vengono trasmessi da insetti succhiatori che non hanno cura. Spot ad anello giallo, virus del mosaico del pomodoro e virus del crisantemo sono solo alcuni. I segni sono di solito crescita stentata e fogliame ingiallito. Se vedi questi sintomi, potresti aver bisogno di distruggere le piante.

I problemi che colpiscono i crisantemi possono essere ridotti da una corretta coltivazione, posizione del sito e scelta di campioni resistenti alle malattie.

Video: ADDIO AFIDI – trattamenti biologici – guida con consigli dal professionista

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB