Problemi di cagliata di cavolfiore – Cosa fare senza teste sulle piante di cavolfiore

La sensibilità alle condizioni meteorologiche e ambientali rende il cavolfiore soggetto a numerosi problemi di crescita. Di solito, le questioni si concentrano su problemi di cagliata di cavolfiore come il cavolfiore senza testa. Ulteriori informazioni al riguardo nel seguente articolo.

Problemi di cagliata di cavolfiore - Cosa fare senza teste sulle piante di cavolfiore

Il cavolfiore è un raccolto di stagione fresca che è un po ‘più pignolo per quanto riguarda le sue esigenze climatiche rispetto ai suoi parenti broccoli, cavoli, cavoli, rape e senape . La sensibilità alle condizioni meteorologiche e ambientali rende il cavolfiore soggetto a numerosi problemi di crescita. Di solito, le questioni si concentrano su problemi di cagliata di cavolfiore come il cavolfiore senza testa. Quali sono alcune di queste condizioni che possono influenzare lo sviluppo della testa di cavolfiore?

Problemi di crescita del cavolfiore

Il cavolfiore ha due fasi di crescita — vegetativo e riproduttivo. La fase riproduttiva significa crescita della cagliata o della cagliata e qualsiasi numero di condizioni durante la fase riproduttiva come il caldo insolitamente caldo, la siccità o le basse temperature possono provocare piccole teste premature o “pulsanti”. Alcune persone pensano che questo sia un cavolfiore senza testa. Se non hai la testa sul tuo cavolfiore, è senza dubbio lo stress che colpisce la pianta.

Gli stress che influenzano lo sviluppo del cavolfiore possono essere terreno eccessivamente freddo o temperature dell’aria in primavera, mancanza di irrigazione o nutrizione, radice piante legate e danno di insetti o malattie. Le cultivar che maturano più rapidamente sono più suscettibili allo stress rispetto a quelle che necessitano di un periodo di crescita più lungo.

Problemi di cagliata di cavolfiore - Cosa fare senza teste sulle piante di cavolfiore

Risoluzione dei problemi Problemi della cagliata di cavolfiore

Per evitare di avere piccoli pulsanti o addirittura nessuna testa su un cavolfiore pianta, è necessario prestare la dovuta attenzione durante la semina e durante le cure di follow-up.

  • Umidità – Il terreno deve essere sempre umido a una profondità di 6 pollici. L’umidità costante è necessaria affinché le piante sviluppino la testa piena. Hanno bisogno di ulteriore acqua più tardi nella stagione in cui la pianti poiché il cavolfiore cresciuto nelle parti più calde dell’estate ovviamente ha bisogno di più acqua rispetto a quelli coltivati ​​nella fresca primavera precoce.
  • Temperatura – Cavolfiore non tollera le temperature calde e deve essere piantato abbastanza presto per maturare prima del caldo. Alcune varietà di cavolfiore potrebbero dover essere sbollentate per proteggere le teste dai danni del sole prima del raccolto. Ciò significa che le foglie della pianta sono legate sulle teste in via di sviluppo in modo molto simile a un fazzoletto.
  • Nutrizione – Un’alimentazione sufficiente è anche cruciale per un corretto sviluppo della testa. Nessuna testa su una pianta di cavolfiore può essere un sintomo di una mancanza di nutrienti, soprattutto perché il cavolfiore è un alimentatore pesante. Modifica il terreno con compost, ben lavorato e applica un fertilizzante 5-10-10 al ritmo di 3 libbre per 100 piedi quadrati appena prima del trapianto. È anche una buona idea vestirsi di lato con azoto da tre a quattro settimane dopo il trapianto nella quantità di 1 libbra per 100 piedi di fila.

Monitorare il cavolfiore per eventuali segni di insetto o malattia, fornire un sacco di nutrizione e irrigazione costante e dovresti vedere belle e grandi teste di cavolfiore bianco in pochissimo tempo.

Video: Antonino Cannavacciuolo – Cucine da incubo Italia 04-11-2018 – St.1 Ep.9 'Ristorante Biologico Roma

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: