Problemi di intasamento della pesca: cosa fare quando l’albero di pesco è inondato

L'intasamento della pesca può essere un vero problema quando si coltiva questo frutto di nocciolo. I peschi sono sensibili all'acqua stagnante e il problema può ridurre la resa del raccolto e persino uccidere un albero se non viene affrontato. Scopri come evitare che ciò accada in questo articolo.

Contenuto

Problemi di intasamento della pesca: cosa fare quando l'albero di pesco è inondato

L’acquedotto di pesca può essere un vero problema quando coltivi questo frutto di nocciolo. I peschi sono sensibili all’acqua stagnante e il problema può ridurre la resa del raccolto e persino uccidere un albero se non viene affrontato. Il modo migliore per gestire la situazione quando un pesco è inondato è quello di evitare che accada in primo luogo.

Problemi di pesco degli alberi di innaffiatura

Mentre la maggior parte delle piante coltivate preferisce non avere acqua stagnante, alcuni possono tollerarlo meglio di altri. I peschi non figurano in tale elenco. Sono molto sensibili ai ristagni d’acqua. L’acqua stagnante attorno alle radici di un albero può causare seri problemi. Il problema principale è che il ristagno idrico crea un ambiente anaerobico per le radici. Le radici hanno bisogno dell’accesso all’ossigeno nel suolo per essere sane e crescere.

I segni dei peschi bagnati dall’acqua includono cambiamenti di colore delle foglie dal verde sano al giallo o persino un rosso intenso o viola. Le foglie possono quindi iniziare a perdere. Alla fine, le radici moriranno. Quando esaminate, le radici morte appariranno nere o viola scuro all’interno e emaneranno un odore terribile.

Problemi di intasamento della pesca: cosa fare quando l'albero di pesco è inondato

Come evitare le pesche in acqua stagnante

La chiave per evitare il ristagno della pesca è prevenire l’eccessivo assorbimento e la raccolta di acqua stagnante. Sapere quanto innaffiare un pesco è un buon punto di partenza. Circa 2,5 cm di acqua durante una settimana senza pioggia dovrebbe essere adeguata. È anche importante piantare alberi di pesco nelle aree in cui il terreno verrà drenato bene o modificare il suolo per drenare.

La ricerca agricola ha dimostrato che coltivare alberi di pesco su creste o letti rialzati può anche mantenere il terreno più asciutto e impedire all’acqua di stare attorno alle radici. Puoi anche ridurre al minimo i rischi di ristagno idrico selezionando alcuni portinnesti. I peschi innestati su Prunus japonica, P. salicina e P. cerasifera hanno dimostrato di sopravvivere al ristagno meglio di quelli su altri portainnesti.

Essendo particolarmente sensibili, il ristagno è un grave problema per i peschi. Bisogna fare molta attenzione per prevenire l’acqua stagnante per evitare minori rese di frutta e persino la morte dei tuoi alberi da frutto.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: