Propagazione dell’edera di Boston – Prelevare talee dalle piante di edera di Boston

Puoi riempire il tuo giardino con l'edera di Boston prelevando talee dalla vite e radicandole in nuove piante. Quindi come prendi questi tagli? Questo articolo ti aiuterà. Fai clic qui per saperne di più.

Propagazione dell'edera di Boston - Prelevare talee dalle piante di edera di Boston

L’edera di Boston è il motivo per cui Ivy League ha il suo nome. Tutti quei vecchi edifici in mattoni sono ricoperti da generazioni di piante di edera di Boston, dando loro un classico aspetto antico. Puoi riempire il tuo giardino con le stesse piante di edera o persino ricreare l’aspetto universitario e far crescere i tuoi muri di mattoni, prendendo le talee dall’edera di Boston e radicandole in nuove piante. Radica prontamente e crescerà lentamente in casa fino alla prossima primavera, quando puoi piantare le nuove viti all’aperto.

Prelevare talee dalle piante di edera di Boston

Come propagare l’edera di Boston quando sei ’ ri di fronte a un gruppo di piante? Il modo più semplice per radicare le talee è iniziare in primavera, quando la maggior parte delle piante vuole crescere più velocemente. Gli steli primaverili dell’edera sono più morbidi e più flessibili di quelli autunnali, che possono diventare legnosi e più difficili da radicare.

Cerca gli steli che sono flessibili e crescono in primavera. Taglia l’estremità dei gambi lunghi, cercando un punto che sia cinque o sei nodi (protuberanze) dalla fine. Taglia lo stelo dritto usando una lama di rasoio che hai pulito con un dischetto di alcol per uccidere tutti i germi che potrebbe trasportare.

Propagazione dell'edera di Boston - Prelevare talee dalle piante di edera di Boston

Boston Ivy Propagation

La propagazione dell’edera di Boston è più sulla pazienza che altro. Inizia con una fioriera o un altro contenitore con fori di drenaggio. Riempi il contenitore con sabbia pulita e spruzza la sabbia con acqua fino a quando non diventa umida.

Rompi le foglie nella metà inferiore del taglio, lasciando sulla punta due o tre paia di foglie. Immergi l’estremità tagliata in un mucchio di polvere di ormone radicante. Fai un buco nella sabbia umida e posiziona le talee dell’edera di Boston nel buco. Spingi delicatamente la sabbia attorno allo stelo, fino a quando non è saldamente in posizione. Aggiungi altri ritagli alla pentola fino a quando non si riempie, tenendoli a circa 2 pollici di distanza.

Metti la pentola in un sacchetto di plastica con l’apertura rivolta verso l’alto. Sigilla la parte superiore della borsa in modo lasco con una fascetta o un elastico. Appoggiare la sacca sulla parte superiore di una piastra riscaldante in posizione bassa, in un punto luminoso lontano dalla luce solare diretta.

Aprire la busta e vaporizzare la sabbia ogni giorno per mantenerla umida, quindi sigillare la busta per nell’umidità. Controlla le radici dopo circa sei settimane tirando delicatamente le piante. Il rooting può richiedere fino a tre mesi, quindi non pensare che tu abbia fallito se non succede nulla subito.

Trapiantare le talee radicate nel terriccio dopo quattro mesi e farle crescere in casa per un anno prima di trapiantarli all’esterno.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: