Pulizia del laghetto da giardino – Suggerimenti e amp; Consigli per la pulizia dello stagno all’aperto

Per quanto belli, gli stagni da giardino richiedono manutenzione per apparire al meglio. Farlo correttamente renderà il processo più fluido, soprattutto se piante o pesci chiamano il tuo laghetto a casa. Ulteriori informazioni in questo articolo.

Pulizia del laghetto da giardino - Suggerimenti e amp; Consigli per la pulizia dello stagno all'aperto

A volte sembra che le faccende domestiche non vengano mai eseguite. C’è così tanto da potare, dividere, modificare e ripiantare, e continua all’infinito per sempre – oh, e non dimenticare la pulizia del laghetto da giardino. Per quanto belli, gli stagni da giardino richiedono manutenzione per apparire al meglio, e anche se ripulire uno stagno non è scienza missilistica, farlo correttamente farà andare il processo molto più agevolmente, specialmente se piante o pesci chiamano il tuo stagno a casa .

Pulizia del laghetto all’aperto

È importante considerare ciò che vive nel laghetto prima di pianificare una pulizia regolare. Gli stagni con solo piante come abitanti costanti di solito vengono puliti in primavera, ma quelli con pesci o altra vita acquatica permanente dovrebbero essere puliti in autunno, prima che le temperature scendano drasticamente. I pesci sono in genere più deboli in primavera e non riescono a sopportare lo stress in questo momento, motivo per cui si raccomanda la pulizia del laghetto e del koi alla fine della stagione di crescita, quando i pesci sono più sani.

La frequenza della pulizia dello stagno è un’altra considerazione importante. Non è una buona idea pulirli più di una volta all’anno e meno di una volta ogni tre-cinque è ancora meglio. Se mantieni pulito il laghetto durante tutto l’anno utilizzando le reti per prevenire l’accumulo di foglie e la rimozione dei detriti delle piante mentre iniziano ad avvizzire, dovrai pulire meno spesso. L’aggiunta di sistemi di filtrazione del laghetto può semplificare ulteriormente la pulizia del laghetto.

Pulizia del laghetto da giardino - Suggerimenti e amp; Consigli per la pulizia dello stagno all'aperto

Come pulire un laghetto da giardino

Quando le temperature sono inferiori a 70 gradi Fahrenheit, prendi gli strumenti per la pulizia del laghetto e preparati sporcarsi. Potresti riuscire a cavartela con una rapida rimozione dei detriti usando una rete da piscina, ma se lo stagno è molto sporco, dovrai anche rimuovere la maggior parte dell’acqua. Scolalo o sifonalo in un grande contenitore, come un cestino di plastica. Quando rimangono meno di sei pollici di acqua, immergi il pesce fuori dallo stagno e nel serbatoio dell’acqua. Copri il contenitore con una rete in modo che il pesce non salti fuori e i predatori non riescano a entrare.

Rimuovi eventuali piante in un’area ombreggiata e umida per prevenire lo stress mentre pulisci il stagno. Una volta che lo stagno è il più vuoto possibile, sciacqua accuratamente le pareti dello stagno e raccogli tutto il fango accumulato, scaricandolo nel bidone della spazzatura o nella spazzatura.

Non appena lo stagno viene ripulito, riempilo di nuovo lentamente per diverse ore per aiutare a mantenere la temperatura dell’acqua più alta possibile. L’aggiunta di enzimi per laghetti in questo momento può aiutare ad abbattere piccole quantità di detriti rimanenti e i decloranti renderanno l’acqua sicura per i residenti del laghetto.

Sostituisci le piante e i pesci quando i livelli dell’acqua sono vicini al normale e la temperatura è entro circa cinque gradi dall’acqua quando l’hai rimosso. La sostituzione di parte dell’acqua mancante con quella del serbatoio di contenimento contribuirà ad accelerare il ripristino di utili colonie batteriche e altri organismi microscopici.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: