Puoi coltivare arachidi in contenitori – Scopri la cura delle piante di arachidi in vaso

Mentre possono essere l'orgoglio del sud, quelli di noi nelle aree settentrionali possono ancora coltivare arachidi. Dobbiamo solo coltivarli in contenitori per prolungare la stagione di crescita e tenerli caldi. Scopri come coltivare piante di arachidi in contenitori qui.

Puoi coltivare arachidi in contenitori - Scopri la cura delle piante di arachidi in vaso

Se viaggi nelle parti sud-orientali degli Stati Uniti, vedrai senza dubbio molti segnali che ti spingono ad uscire alla prossima uscita per autentiche pesche, noci pecan, arance e arachidi coltivate nel sud. Mentre questi deliziosi frutti e noci possono essere l’orgoglio del sud, quelli di noi nelle aree settentrionali possono ancora crescere un po ‘. Detto questo, le arachidi richiedono una stagione di crescita lunga e calda, quindi quelli di noi in climi più freddi devono coltivarli in vaso per prolungare la stagione di crescita. Continua a leggere per imparare a coltivare piante di arachidi in contenitori.

Arachidi coltivate in contenitori

Le arachidi, scientificamente conosciute come Arachis hypogaea, sono resistenti nelle zone 6-11. Sono nella famiglia dei legumi e classificati come piante tropicali. È per questo che molte persone in climi più freddi possono chiedersi: “Puoi coltivare noccioline in contenitori.” Sì, ma hanno determinati requisiti.

Come piante tropicali, prosperano in calore, umidità, sole pieno e terreno umido ma ben drenante. Queste esigenze crescenti dovrebbero essere prese in considerazione prima di tentare di coltivare piante di arachidi in contenitori.

Se coltivate da seme, le arachidi hanno bisogno di almeno 100 giorni senza gelo per maturare. Hanno anche bisogno di temperature del suolo costanti di 70-80 gradi F. (21-27 C.) per germinare. A nord, sarà necessario avviare i semi di arachidi al chiuso, almeno un mese prima dell’ultima data di gelo. Dovrai anche continuare a coltivare arachidi al chiuso se è previsto un clima fresco.

Ci sono quattro tipi principali di arachidi disponibili come seme:

  • Le arachidi della Virginia portano grandi noci e sono eccellenti per arrostire.
  • Le arachidi spagnole sono le noci più piccole e sono spesso utilizzate nelle miscele di noci.
  • Le arachidi del corridore hanno una media noci e sono la varietà più comunemente usata per il burro di arachidi.
  • Le arachidi di Valencia sono le arachidi dal sapore più dolce e hanno bucce di colore rosso brillante.

I semi di arachidi possono essere acquistati online o nei garden center. In realtà sono solo noccioline crude, ancora nel guscio. Le arachidi dovrebbero essere tenute nel guscio fino a quando non si è pronti a piantarle. Al momento della semina, sgusciarli e piantare le noci in vassoi di semina profondi 1-2 pollici e distanti 4-6 pollici. Dopo che le piante spuntano e raggiungono un’altezza di circa 1-2 pollici, puoi trapiantarle con cura in vasi più grandi.

Puoi coltivare arachidi in contenitori - Scopri la cura delle piante di arachidi in vaso

Come coltivare piante di arachidi in contenitori

La cura delle piante di arachidi in vaso è molto simile al processo di coltivazione delle patate. Il terreno o i materiali organici si accumulano attorno a entrambe le piante mentre crescono in modo da produrre frutti più gustosi e migliori. Per questo motivo, le arachidi coltivate in contenitori dovrebbero essere piantate in vasi più di un piede o così in profondità.

Di solito, circa 5-7 settimane dopo la germinazione, le piante di arachidi formeranno piccoli fiori gialli che sembrano piselli dolci fiori. Dopo che i fiori svaniscono, la pianta produce viticci, chiamati pioli, che ricrescono verso il suolo. Consentitegli di fare ciò, quindi raccogliete materiale organico attorno alla pianta. Ripeti questo & ldquo; hilling up & rdquo; ogni volta che la pianta raggiunge i 7-10 pollici di altezza. Una pianta di arachidi può produrre 1-3 libbre. di arachidi, a seconda di quanto in alto si può salire. La profondità può essere limitata per le arachidi coltivate in container.

I materiali organici forniscono molti nutrienti per le piante di arachidi, ma una volta che fiorisce, puoi nutrire la pianta con un fertilizzante ricco di potassio e fosforo. L’azoto non è necessario per i legumi.

Le piante di arachidi sono pronte per essere raccolte in 90-150 giorni dopo la germinazione, quando il fogliame diventa giallo e avvizzisce. Le arachidi sono molto nutritive, con alti livelli di proteine, oltre a vitamina B, rame, zinco e manganese.

Video: Mette le fette di pomodoro nel terreno: ecco cosa accade dopo pochi giorni

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: