Quali sono le cause del leucostoma nelle albicocche: come trattare i sintomi del canker del leucostoma dell’albicocca

Il cancro del leucostoma è una malattia ostinata, che colpisce anche pesche, ciliegie, prugne, nettarine e prugne. È un problema serio in tutto il mondo, specialmente nei climi più freddi. Fai clic su questo articolo per ulteriori informazioni sul cancro al leucostoma albicocca.

Quali sono le cause del leucostoma nelle albicocche: come trattare i sintomi del canker del leucostoma dell'albicocca

Il cancro del leucostoma generalmente non è un problema negli alberi di albicocca sani e in crescita attiva, ma una volta infettati, l’albicocca con il cancro al leucostoma è estremamente difficile da controllo e può ridurre sostanzialmente la vita degli alberi. Questa malattia ostinata, che colpisce anche pesche, ciliegie, nettarine e prugne, è un grave problema in tutto il mondo, specialmente nei climi più freddi. Continua a leggere per ulteriori informazioni sul cancro del leucostoma dell’albicocca.

Quali sono le cause del leucostoma nelle albicocche?

Le albicocche con il cancro del leucostoma sono causate da due agenti patogeni fungini correlati: il leucostoma cinctum e il leucostoma persoonii. I patogeni invadono gli alberi solo attraverso tessuti morti o feriti, di solito nel tardo autunno e all’inizio dell’inverno, o nel tardo inverno e all’inizio della primavera.

La malattia può entrare nell’albero attraverso cicatrici o lesioni su piccoli ramoscelli e ferite su rami più grandi. I siti di infezione più comuni sono lesioni da insetti, ferite da potatura e corteccia e gemme danneggiate o uccise dal freddo invernale. Anche i danni causati dai roditori e i danni meccanici causati dalle attrezzature creano un passaggio per la malattia.

Sintomi del canker del leucostoma dell’albicocca

Cancro malato a forma di corteccia e crescite simili a brufoli che trasudano abbondanti quantità di gomma ambrata. I tumuli si ingrandiscono ogni anno, passando gradualmente dal marrone scuro al nero, con un odore marcio. Di solito, un callo si forma intorno all’area danneggiata, creando così un muro protettivo. Tuttavia, il cancro può riprendere la crescita nel tardo autunno o all’inizio della primavera quando l’albero è inattivo.

La corteccia colpita si restringe dalla corteccia sana circostante, alla fine si asciuga, si screpola e si distende dall’albero. Ramoscelli e rami muoiono quando sono completamente cinti dai venditori ambulanti. Le foglie ingialliscono, avvizziscono e muoiono.

Quali sono le cause del leucostoma nelle albicocche: come trattare i sintomi del canker del leucostoma dell'albicocca

Trattare un’albicocca con leucostoma Canker

Non ci sono attualmente fungicidi registrati per l’uso contro i sintomi del cancro del leucostoma di albicocca e la malattia è notoriamente difficile da controllo. Tuttavia, i seguenti suggerimenti possono aiutare a prevenire la malattia o almeno a tenerla sotto controllo.

Controlla i parassiti, in particolare la trivellatrice del pesco e la falena orientale della frutta, poiché i parassiti possono causare gravi danni che consentono al patogeno di entrare .

Avvolgi gli alberi con protezioni di plastica per scoraggiare i roditori, ma assicurati di rimuovere le protezioni durante l’estate.

Fertilizzare correttamente all’inizio della primavera ma evitare un’eccessiva fertilizzazione. Evita di concimare a fine stagione, specialmente con fertilizzanti ad alto contenuto di azoto. La fertilizzazione tardiva provoca una nuova crescita succulenta che è altamente suscettibile ai danni invernali.

Montare il terreno contro la base dell’albero per drenare l’acqua dal tronco. Il terreno aiuterà anche a prevenire l’accumulo di ghiaccio e le lesioni da basse temperature.

Pota gli alberi di albicocca correttamente e al momento giusto. Evitare potature gravi. Rimuovi tutta la crescita danneggiata e morta. Bruciatelo immediatamente per prevenire la diffusione di agenti patogeni.

Innaffia correttamente, usando pratiche che impediscano il deflusso. Pratiche di irrigazione attente sono fondamentali nei frutteti irrigati.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB