Quando potare le piante – I periodi migliori per la potatura delle piante da giardino

La potatura è essenziale nei giardini, ma qual è il momento migliore per tagliare le piante? Fare clic su questo articolo per ulteriori informazioni.

Quando potare le piante - I periodi migliori per la potatura delle piante da giardino

La potatura è essenziale per mantenere una buona crescita, mantenere in ordine aiuole e giardini e gestire o prevenire la diffusione della malattia. Sapere quando potare le piante in giardino ti assicurerà di non commettere errori che possono contrastare i tuoi sforzi. C’è un po ‘di margine di manovra ma anche alcune regole generali sui tempi di potatura per le piante da giardino.

Quando dovrebbero essere tagliate le piante?

C’è un po’ di margine di manovra quando tagli alcune piante nel tuo giardino, a seconda del clima, della specie e dell’aspetto che preferisci del tuo giardino. Un calendario di potatura generale dovrebbe servire come linea guida:

  • Inizio della primavera– Tagliare le piante perenni semi-legnose, come la salvia russa e il cespuglio di farfalle.
  • Inizio estate– Dopo che le piante a fioritura primaverile sono fiorite, puoi potarle indietro. Per i bulbi primaverili, aspetta che il fogliame diventi giallo.
  • Estate– Annuali morte e piante perenni fiorite. Potare alcuni rami per incoraggiare una crescita più completa.
  • Dalla fine dell’estate all’autunno– Annuali e piante perenni morte secondo necessità. Una volta che le piante sono trascorse in autunno, rimuovi completamente le annuali e ritaglia le piante perenni a circa 3 pollici (7,6 cm.) Dal suolo.

Quando potare le piante - I periodi migliori per la potatura delle piante da giardino

Potatura delle piante in autunno – Per tagliare o no Tagliare le piante perenni

In generale, la regola è di tagliare le piante perenni in autunno. Ciò mantiene il giardino in ordine, fa spazio alla crescita primaverile e aiuta a gestire le malattie se vedi segni sulle piante. Se lo fai, getta quel materiale vegetale, non metterlo nel cumulo di compost.

C’è un’altra opzione, però. Puoi tagliare le piante perenni a fine inverno o all’inizio della primavera. Perché aspettare? Ad alcuni giardinieri piace l’aspetto naturale delle piante morte nel giardino d’inverno. Alcune piante aggiungono anche un grande interesse visivo nei mesi più freddi. Ad esempio, prova a lasciare intatte le erbe ornamentali fino alla primavera. Sembrano sorprendenti nel paesaggio invernale.

Un altro motivo per lasciare in piedi alcune piante perenni è che forniscono cibo e habitat per la fauna selvatica. Se vuoi che le piante perenni si propagino per semina automatica, non ritagliare tutto. Lascia delle teste di semi.

Se tagli le piante perenni in autunno, fallo dopo un paio di congelamenti. Questo assicurerà che la pianta vada prima in letargo. La potatura prima della dormienza incoraggerà una nuova crescita che muore nel prossimo congelamento.

Video: PERIODO DI POTATURA PIANTE DA FRUTTO

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB