Radici di manioca: consigli per coltivare piante di manioca Yuca

Esiste una distinzione importante nell'ortografia e nel significato di molte parole simili. Prendiamo ad esempio yucca e yuca. Scopri la differenza tra i due in questo articolo e ottieni consigli per coltivare piante di yucca di manioca.

Radici di manioca: consigli per coltivare piante di manioca Yuca

Come dice il bardo, “Cosa c’è in un nome?” C’è un importante distinzione nell’ortografia e nel significato di molte parole simili. Prendiamo ad esempio yucca e yuca. Queste sono entrambe piante, ma una ha un significato agricolo e nutrizionale, mentre l’altra è un organismo aromatico, una dimora nel deserto. La mancanza di una “c” in un nome evidenzia solo una differenza tra yucca e yuca. Continua a leggere per scoprire perché lo yuca, o manioca, è una fonte alimentare globale e un’importante coltura economica.

Yucca e manioca sono le stesse?

Le yucche sono piante perenni a fioritura, che hanno notevoli tolleranza alle regioni aride e secche. Sono nella famiglia del giglio o dell’agave e generalmente crescono come rosette di foglie appuntite che spuntano da un tronco centrale tozzo. Le antiche civiltà e le popolazioni native più moderne mangiano le radici della yucca. Questa è una delle somiglianze che la pianta ha con la manioca.

La manioca (Manihot esculenta) è anche conosciuta come yuca ed è una pianta importante per le sue radici amidacee. Questi contengono il 30 percento di amido e sono ricchi di carboidrati. Le radici di manioca sono preparate e mangiate come patate. La manioca è nata in Brasile e in Paraguay, ma ora molte altre nazioni stanno imparando a coltivare la manioca.

Quindi la yucca e la manioca sono la stessa pianta? Non sono nemmeno collegati e preferiscono diversi climi in crescita. Le uniche somiglianze sono lo stretto nome e l’uso delle radici come fonte di cibo.

Come coltivare le cassava

La coltivazione di manioca yuca si basa con successo su climi tropicali e almeno otto mesi di clima caldo.

La pianta preferisce terreni ben drenati e precipitazioni modeste, ma può sopravvivere dove i terreni sono bagnati. Le radici di manioca non tollerano le temperature di congelamento e la migliore crescita è in pieno sole.

La coltivazione di manioca yuca dall’inizio alla raccolta può richiedere fino a 18 mesi. Le piante sono iniziate da propaguli costituiti da parti di steli maturi. Questi sono ritagli da 2 a 3 pollici con diversi nodi di gemma lungo la lunghezza. Posare il taglio sul terreno preparato in una pentola e mantenerlo leggermente appannato in una posizione soleggiata.

Coltiva le talee in casa fino a quando le temperature esterne sono almeno 70 F. (21 C.). Trapiantali all’esterno quando le talee sono spuntate e hanno almeno 2 pollici di crescita.

Radici di manioca: consigli per coltivare piante di manioca Yuca

Cura delle piante di manioca

  • Le piante di manioca producono enormi foglie lobate ornamentali. Possono prosperare in estate come annuale nella maggior parte delle regioni degli Stati Uniti. Le temperature più calde promuovono la crescita più rapida.
  • Esistono diversi parassiti da masticare che causano danni al fogliame ma, altrimenti, le cassava sono relativamente libere da malattie e da parassiti.
  • Una buona cura delle piante di manioca dovrebbe includere l’uso di un fertilizzante a lenta cessione in primavera. Mantieni le piante moderatamente umide.
  • Per preservare la pianta, spostala in un vaso al chiuso prima di congelare le temperature. Svernare la manioca in un luogo caldo e ben illuminato e trapiantare all’esterno quando il terreno si surriscalda.

Video: 6 prodotti naturali per controllare i sintomi della menopausa

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB