Riconoscimento dei sintomi delle malattie del mango – Informazioni sulla gestione delle malattie degli alberi di mango

Possono essere deliziosi, ma gli alberi sono sensibili a una serie di malattie degli alberi di mango. Trattare un mango malato significa identificare correttamente i sintomi della malattia di mango. Fai clic su questo articolo per scoprire le malattie dei manghi e come gestire le malattie del mango.

Riconoscimento dei sintomi delle malattie del mango - Informazioni sulla gestione delle malattie degli alberi di mango

I manghi sono stati coltivati ​​in India per oltre 4.000 anni e hanno raggiunto le Americhe nel 18 ° secolo. Oggi sono prontamente disponibili presso molti negozi di alimentari, ma sei ancora più fortunato se ti capita di avere il tuo albero. Potrebbero essere deliziosi, ma gli alberi sono sensibili a una serie di malattie degli alberi di mango. Trattare un mango malato significa identificare correttamente i sintomi della malattia di mango. Continua a leggere per scoprire le malattie dei manghi e come gestire le malattie del mango.

Malattie dell’albero di mango

I manghi sono alberi tropicali e subtropicali che prosperano in regioni con temperature calde. Originari dell’India e del sud-est asiatico, gli alberi sono particolarmente sensibili a due malattie del mango: antracnosio e muffa polverosa. Entrambe queste malattie fungine attaccano le pannocchie, i fiori e i frutti emergenti.

Delle due malattie, l’antracnosio (Colletotrichum gloeosporioides) affligge i manghi più severamente. Nel caso dell’antracnosio, i sintomi della malattia del mango compaiono come lesioni nere, infossate, di forma irregolare che crescono con conseguente rovinamento dei fiori, spotting delle foglie, colorazione dei frutti e eventuale putrefazione. La malattia è favorita dalle condizioni delle piogge e dalle forti piogge.

L’oidio è un altro fungo che colpisce foglie, fiori e frutti giovani. Le aree infette vengono coperte con uno stampo polveroso biancastro. Man mano che le foglie maturano, le lesioni lungo le nervature centrali o inferiori del fogliame diventano marrone scuro e unte. Nei casi più gravi, l’infezione distruggerà le pannocchie fiorite con conseguente mancanza di alberi da frutto e defogliazione dell’albero.

La crosta di mango (Elsinoe mangiferae) è un’altra malattia fungina che attacca foglie, fiori, frutti e ramoscelli. I primi segni di infezione imitano i sintomi dell’antracnosio. Le lesioni da frutto saranno coperte da un tessuto di sughero, marrone e le foglie diventeranno distorte.

Il verticillium appassisce le radici e il sistema vascolare dell’albero, impedendo all’albero di assorbire l’acqua. Le foglie iniziano ad appassire, brunire e essiccare; gli steli e gli arti muoiono indietro; e i tessuti vascolari diventano marroni. La malattia è più dannosa per i giovani alberi e può persino ucciderli.

Il punto parassitario delle alghe è un’altra infezione che più raramente colpisce gli alberi di mango. In questo caso, i sintomi della malattia del mango si presentano come macchie circolari verdastre / grigie che diventano rosso ruggine sulle foglie. L’infezione degli steli può portare a cancro della corteccia, ispessimento e morte degli steli.

Riconoscimento dei sintomi delle malattie del mango - Informazioni sulla gestione delle malattie degli alberi di mango

Come gestire i problemi di malattia del mango

Il trattamento di un mango malato per malattie fungine comporta l’uso di un fungicida. Tutte le parti sensibili dell’albero dovrebbero essere accuratamente rivestite con il fungicida prima che si verifichi l’infezione. Se applicato quando l’albero è già infetto, il fungicida non avrà alcun effetto. Gli spray fungicidi devono essere riapplicati su una nuova crescita.

Applicare fungicida all’inizio della primavera e di nuovo 10-21 giorni dopo per proteggere le pannocchie dei fiori durante lo sviluppo e l’allegagione.

Se l’oidio è evidente, applicare lo zolfo per prevenire la diffusione dell’infezione a una nuova crescita.

Se l’albero viene infettato dall’appassimento del verticillium, elimina eventuali arti infetti. La crosta di mango in genere non ha bisogno di essere trattata poiché un programma spray antracnosio controlla anche la crosta. Anche la macchia algale di solito non è un problema quando i fungicidi di rame vengono periodicamente applicati durante l’estate.

Per ridurre il rischio di infezioni fungine, coltivare solo cultivar di mango resistenti agli antracnosi. Mantenere un programma coerente e tempestivo per l’applicazione fungina e coprire accuratamente tutte le parti sensibili dell’albero. Per assistenza nel trattamento della malattia, consultare l’ufficio di estensione locale per le raccomandazioni di controllo consigliate.

Video: Calling All Cars: The Blonde Paper Hanger / The Abandoned Bricks / The Swollen Face

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB