Suggerimenti per coltivare aglio in climi caldi

La maggior parte delle varietà di aglio ha bisogno di una certa quantità di tempo freddo per formare i gustosi bulbi. Per i giardinieri nei climi più caldi, questo può essere frustrante. Scopri come coltivare l'aglio nei climi più caldi.

Suggerimenti per coltivare aglio in climi caldi

L’aglio è un bulbo e poiché è un bulbo, la maggior parte delle varietà di aglio deve avere una certa quantità di freddo per formare i gustosi bulbi ci piace mangiare. Per i giardinieri nei climi più caldi, questo può essere un fatto frustrante, ma non uno che deve impedire loro di coltivare aglio nel giardino. Una piccola conoscenza dell’aglio e delle varietà di aglio è tutto ciò che serve per sapere come coltivare l’aglio con successo nei climi più caldi.

Varietà di aglio

I giardinieri nei climi più caldi, zone USDA 7-9, avranno un momento difficile coltivare aglio in giardino da qualsiasi varietà di aglio. Molto probabilmente vorrai cercare alcune delle cultivar gourmet o di cimelio che crescono bene in climi più caldi. Queste cultivar includono:

  • Creole
  • Asiatiche
  • Hardnecks
  • Marbled Purple Stripe

Queste cultivar potrebbero non essere essere disponibile presso il tuo centro di giardinaggio locale ma puoi trovarlo online presso molti rivenditori di aglio online affidabili.

Come piantare aglio

Quando e come piantare l’aglio nei climi più caldi è un po ‘diverso rispetto a climi più freddi. Per uno, puoi piantare l’aglio più tardi e per due, puoi raccoglierlo prima. Pianifica di piantare l’aglio tra la fine di ottobre e l’inizio di dicembre.

Quando pianti l’aglio, quello che farai è far crescere l’aglio dai chiodi di garofano, quindi togli uno spicchio dal bulbo e piantalo nel letto preparato. Ricorda, proprio come i bulbi, la punta appuntita dello spicchio sale. Ti consigliamo di piantare lo spicchio d’aglio di circa 8-10 pollici nella terra. Distanziali di circa 6-8 pollici.

Come cresce l’aglio in inverno?

Nei climi più caldi, puoi aspettarti di vedere la crescita dell’aglio per tutto l’inverno. Questo apparirà sotto forma di aglio verde proveniente dallo spicchio. Nei climi più freddi, i verdi non crescono fino alla primavera. Non preoccuparti del calo occasionale della temperatura, poiché l’aglio e le sue verdure sono più che in grado di gestire il freddo.

Suggerimenti per coltivare aglio in climi caldi

Quando raccogliere l’aglio

In tarda primavera o all’inizio dell’estate, la tua pianta d’aglio inizierà a fiorire. Lascia che fiorisca. Una volta che il fiore è morto e le foglie sono dorate da metà a due terzi del gambo, scava l’aglio. Questo dovrebbe avvenire entro e non oltre luglio.

Dopo aver raccolto l’aglio, puoi conservarlo e conservarne un po ‘per far crescere l’aglio dagli spicchi tra qualche mese.

Il mistero di come coltivare aglio nei climi più caldi non è affatto un mistero. Con le varietà giuste e il giusto programma di semina, anche tu puoi coltivare l’aglio in giardino.

Video: coltivare i carciofi

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB