Suggerimenti per coltivare la stella alpina – Informazioni sulla cura delle piante di stella alpina

Piccoli fiori alpini dolci e foglie lanose caratterizzano la nostalgica pianta di stella alpina. Stella alpina trovata in molti ambienti difficili. Scopri come piantare la stella alpina in questo articolo.

Suggerimenti per coltivare la stella alpina - Informazioni sulla cura delle piante di stella alpina

Dolci piccoli fiori alpini e foglie lanose caratterizzano la nostalgica pianta di stella alpina. Stranamente, sono classificati come piante perenni di breve durata, che producono sempre meno fiori nel tempo. La stella alpina è una classica pianta fiorita il cui nome significa “nobile” e “bianco” in tedesco. Si trova in molti ambienti difficili e proviene dalla steppa dell’Asia. Scopri come piantare la stella alpina e godertela come parte del tuo giardino roccioso o contenitore.

Che cos’è la stella alpina?

La stella alpina (Leontopodium alpinum) è un membro della famiglia delle margherite. Si dice che le piante abbiano fiori bianchi nevosi, ma in realtà le forme bianche fuzzy sono foglie modificate. I veri fiori sono di breve durata e piuttosto sgradevolmente gialli e piccoli.

La pianta è estremamente resistente e ha un sistema di radici fibroso che aiuta ad ancorarlo su pendii rocciosi. Le foglie spesse e pelose aiutano a prevenire la perdita di umidità e formano una barriera contro il vento e la pioggia scrostata. Le piante di stella alpina crescono lentamente e raramente superano 8 per 8 pollici.

A cosa serve la stella alpina? La pianta ha derivati ​​che rendono eccellenti i creme solari e la cura della pelle!

Come piantare la stella alpina

Le piante di stella alpina non sono piccole erbe esigenti. La necessità di pieno sole e sono resistenti alla zona 4 nella classificazione di resistenza alle piante USDA. Puoi acquistare piante mature o iniziare il seme all’interno almeno sei settimane prima della data dell’ultimo gelo.

Semina i semi sulla superficie del terreno e nebulizza leggermente. Mantieni l’umidità fino alla germinazione, quindi sposta le piante su una finestra soleggiata. Trapiantare le piantine dopo l’indurimento in un letto da giardino ben modificato con luce intensa e ottimo drenaggio.

La crescita della stella alpina dai semi non è una scienza precisa. La percentuale di germinazione è variabile. Conserva i semi nel congelatore per circa tre mesi per imitare la stratificazione che riceverebbero in natura.

Suggerimenti per coltivare la stella alpina - Informazioni sulla cura delle piante di stella alpina

Cura delle stelle alpine

La considerazione più importante per la coltivazione di piante di stelle alpine è il terreno. Hanno bisogno di un drenaggio superiore e un pH leggermente alcalino di media acidità. Per le piante da contenitore, preparare una miscela di parti uguali di torba, sabbia e compost. Le piante interrate necessitano di una miscela simile, che puoi lavorare nel terreno esistente.

Uno dei fattori che non è importante per la cura della stella alpina è l’acqua. Nella sua gamma nativa, la stella alpina è esposta a venti pungenti e temperature gelide. È spesso in condizioni aride e non tollera terreni inzuppati. Una volta che la pianta è stabilita, raramente ha bisogno di acqua e l’umidità aggiuntiva dovrebbe essere completamente sospesa in inverno.

Copri la pianta con uno spesso strato di pacciame nel tardo autunno e poi tirala via in primavera per consentire una nuova crescita Vieni attraverso. La stella alpina può auto-seminare in aree con estati più fresche. Di regola, si estingue dopo diverse stagioni nel paesaggio domestico, ma le piante del bambino alla fine cresceranno e ti delizieranno di nuovo con il fogliame lanoso simile a un fiore.

Video: Come coltivare e potare la pieris japonica

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB