Suggerimenti sulla coltivazione del cardamomo – Informazioni sulle piante di spezie cardamomo

Che cos'è il cardamomo? È un'erba aromatica dolce non solo impiegata in cucina ma anche parte della medicina tradizionale e del tè. Scopri di più su questa pianta e su come coltivarla nell'articolo che segue. Fai clic qui per ulteriori informazioni.

Suggerimenti sulla coltivazione del cardamomo - Informazioni sulle piante di spezie cardamomo

Il cardamomo (Elettaria cardamomum) proviene dall’India tropicale, dal Nepal e dall’Asia meridionale. Che cos’è il cardamomo? È un’erba aromatica dolce non solo impiegata in cucina ma anche parte della medicina tradizionale e del tè. Il cardamomo è la terza spezia più costosa al mondo e ha una ricca storia di utilizzo in molti paesi come parte delle miscele di spezie, come il masala, e come ingrediente cruciale nei dolci scandinavi.

Che cos’è il cardamomo?

Un interessante e cruciale informazione cardamomo è che la pianta appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, o zenzero. Questo può essere visto nell’aroma e nel sapore. I numerosi usi del cardamomo lo hanno reso uno dei più ricercati tra le spezie. Questa pianta forestale è una pianta perenne, che cresce da grandi rizomi. Le spezie di cardamomo possono essere coltivate con successo nelle zone 10 e 11. del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti

La pianta di cardamomo è una pianta tropicale alta da 5 a 10 piedi che prospera in ombra parziale. Le foglie sono a forma di lancia e possono crescere fino a due piedi di lunghezza. Gli steli sono rigidi ed eretti, formando una gonna invertita attorno alla pianta. I fiori sono minuscoli, ma belli, in bianco con giallo o rosso, ma un’altra forma della pianta può anche produrre baccelli bianchi o rossi neri. I baccelli vengono schiacciati per rivelare minuscoli semi neri, la fonte delle spezie del cardamomo.

Una volta che i semi vengono schiacciati, rilasciano potenti oli aromatici con sapore che ricorda zenzero, chiodi di garofano, vaniglia e cedro.

Ulteriori informazioni sul cardamomo

Tra i molti usi del cardamomo negli Stati Uniti e in molti altri paesi vi è il profumo. Viene anche usato nei curry e in altre miscele di spezie, schiacciato in pane e dolci nordici, incorporato nel tè e nel caffè e persino usato nella medicina ayurvedica.

Come medicinale, il cardamomo viene tradizionalmente usato per trattare insetti e serpenti morsi e come cura per mal di gola, infezioni orali, tubercolosi e altri problemi polmonari, nonché disturbi di stomaco e reni. Ha anche il potenziale per aiutare con la depressione mentale e alcuni sostengono che sia un potente afrodisiaco.

Se vuoi provare a coltivare cardamomo per sfruttare questi possibili benefici e il suo alto contenuto di manganese, dovrai risiedere in un clima tropicale senza condizioni di congelamento o crescita in contenitori che possono essere spostati all’interno.

Suggerimenti sulla coltivazione del cardamomo - Informazioni sulle piante di spezie cardamomo

Suggerimenti per coltivare cardamomo

Come pianta minimale, il cardamomo preferisce il terreno ricco di humus, leggermente sul lato acido. Semina circa 1/8 sotto terreno fine e mantieni il terreno uniformemente umido. Trapianta in vaso quando vedi due paia di foglie vere. Cresci all’aperto in estate o tutto l’anno nelle regioni calde.

Il cardamomo deve rimanere umido e non tollera la siccità. Nelle regioni calde e aride, fornire ulteriore umidità attraverso le foglie. Il cardamomo può fiorire 3 anni dopo la semina e i rizomi possono vivere per decenni con buona cura.

Sposta le piante in casa alla fine dell’estate in zone con clima gelido. Posiziona le piante d’appartamento dove ricevono dalle 6 alle 8 ore di luce brillante ma filtrata.

Trapianta le piante più vecchie ogni pochi anni per prevenire il legame con le radici. Il cardamomo è abbastanza facile da coltivare in casa, ma ricorda che le piante mature possono raggiungere fino a 10 piedi, quindi scegli un luogo con molto spazio per la pianta in cui allungarsi.

Video: Oli essenziali: scopri i 10 indispensabili in casa

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: