Suggerimenti sulla divisione delle piante di margherite Shasta – Quando e come dividere le margherite di Shasta

La divisione delle piante di margherite di Shasta è un modo eccellente per diffondere la bellezza e garantire che le piante di buona natura prosperino in ogni angolo del paesaggio. Quando posso dividere le margherite di Shasta? Questa domanda comune ha una risposta semplice e questo articolo sarà di aiuto.

Suggerimenti sulla divisione delle piante di margherite Shasta - Quando e come dividere le margherite di Shasta

Dividere le piante di margherita Shasta è un modo eccellente per diffondere la bellezza e garantire che le piante di buona natura prosperino in ogni angolo del tuo paesaggio. Quando posso dividere le margherite di Shasta? Questa domanda comune ha una risposta semplice, ma c’è di più nella divisione di una margherita Shasta che nel tempo. Sapere come dividere le margherite di Shasta garantirà una generosità di questi incantatori che sollevano l’umore. riaffermare la nostra nozione dei poteri riparativi delle piante. La margherita Shasta è uno di questi predatori di buona volontà e ha una reputazione facile da coltivare con una vasta gamma di tolleranze. Puoi dividere le margherite di Shasta? La divisione non è solo buona per la pianta, ma il modo migliore e più veloce per aumentare il numero di questi fiori divertenti.

Le margherite di Shasta crescono bene dai semi ma possono richiedere un anno intero per diventare una pianta in fiore. Nel tempo un ammasso maturo di fiori può diventare radi al centro e con le gambe lunghe e ribelli. Per evitare ciò e aumentare il numero di fiori, dividere le forze con ciuffi più produttivi più spessi.

La divisione è anche il modo più rapido per stabilire una colonia in altre parti del giardino rispetto alla semina. La divisione ti fornisce radici e piantine mature. Per questo motivo, la divisione di una margherita Shasta ogni 3-5 anni per ringiovanire la colonia e promuovere una crescita e fioriture più vigorose, è raccomandata dagli esperti di piante.

Quando posso dividere le margherite di Shasta?

La migliore regola empirica per la divisione delle piante perenni è quella di scavare i fiori primaverili ed estivi in ​​autunno e quelli in autunno in primavera. Questo dà alla pianta il tempo dopo la fioritura per raccogliere l’energia che verrà utilizzata nel suo periodo di fioritura e fioritura. Inoltre, consente ai nuovi gruppi di stabilire alcune radici prima della stagione di crescita primaria.

La divisione ha più successo se intrapresa in una giornata fredda e nuvolosa in cui si verifica uno stress extra sulle piante. Attendi fino a quando le fioriture si sono sbiadite e la pianta sta vivendo alcuni segni di dormienza, come la caduta delle foglie.

Per facilitare la divisione, taglia gli steli spesi a 6 pollici da terra. Non solo i grumi saranno più facili da maneggiare, ma la rimozione degli steli riduce la perdita di umidità durante il processo.

Suggerimenti sulla divisione delle piante di margherite Shasta - Quando e come dividere le margherite di Shasta

Come dividere le margherite di Shasta

Se l’ignoranza è felicità, la conoscenza è potere . Avere il giusto know-how e gli strumenti aumenterà notevolmente le possibilità di successo quando si rimuovono i ciuffi e li si trapianta.

Una volta che gli steli sono stati tagliati, utilizzare una vanga e scavare con cura intorno alla zona della radice della pianta. In genere, si tratta di 4-6 pollici dalla crescita attiva. Scava sotto la massa radicale e solleva l’intero ammasso. Sulle piante più vecchie, questa può essere un’impresa e può richiedere un po ‘di lavoro di squadra.

Scuotere via più sporco possibile e iniziare delicatamente a stuzzicare i bordi del ciuffo. Includere diverse piante in ogni gruppo diviso con una buona quantità di radice sana. Il centro del ciuffo è spesso piuttosto legnoso e improduttivo e può essere scartato.

Scava buche profonde circa un piede e larghe 10 pollici. Mescolare il compost, la torba o il letame compostato per migliorare la porosità e il contenuto di nutrienti. Pianta da 3 a 4 steli per buca e innaffia bene. La pacciamatura intorno alle piante conserva l’umidità, previene alcune erbacce e protegge le radici durante i geli.

In primavera, i nuovi ciuffi dovrebbero germogliare e fiorire abbastanza rapidamente.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB