Tolleranza al freddo di Mandrake: consigli per coltivare piante di mandragora in inverno

Mandrake è una pianta ricca di storia e mito. Sebbene sia necessario prestare attenzione, coltivare la mandragora può essere un modo divertente per far parte della storia. Tuttavia, la cura invernale di Mandrake è importante da considerare, prima di iniziare a coltivare questo nativo mediterraneo. Scopri di più qui.

Tolleranza al freddo di Mandrake: consigli per coltivare piante di mandragora in inverno

Mandragora, Mandragora officinarum, è una pianta ricca di storia e mito. Sebbene sia necessario prestare attenzione perché è tossico, la mandragora in crescita può essere un modo divertente per far parte della storia. Tuttavia, la cura invernale di Mandrake è importante da considerare, prima di iniziare a coltivare questo nativo mediterraneo.

Piante di mandragora e tolleranza al freddo

I riferimenti storici alla mandragora risalgono all’Antico Testamento. Molte culture antiche avevano miti che circondavano la pianta, incluso il fatto che fosse un talismano fortunato e che fosse sfortuna e una manifestazione del diavolo. Anche le sue proprietà medicinali sono note da tempo, in particolare il fatto che ha effetti narcotici. Fino al medioevo si credeva ancora che la radice, che ricorda vagamente la forma umana, emetta un urlo fatale quando viene tirata da terra.

Più praticamente la mandragora è una bella pianta bassa con larghe foglie verdi e fiori delicati. Originario della regione mediterranea, richiede un clima più caldo e non è resistente al freddo. Tuttavia, è una pianta del clima freddo nel suo ambiente naturale, che prospera meglio in primavera e autunno e scompare nella calura estiva.

La tolleranza al freddo di Mandragora è migliore di quanto ci si potrebbe aspettare da una pianta mediterranea, ma lo è ancora resistente solo alle zone USDA da 6 a 8. Se vivi in ​​queste aree, le tue piante dovrebbero stare bene all’aperto in inverno e tollereranno le gelate.

Tolleranza al freddo di Mandrake: consigli per coltivare piante di mandragora in inverno

Coltivazione di piante di mandragora in inverno

Per molte aree, la protezione invernale della mandragora non è necessaria, ma se vivi in ​​zone più fredde di quelle sopra menzionate, o hai un inverno insolitamente freddo in arrivo, puoi portare le piante in casa. Fai questo solo se devi, però, poiché le radici di mandragora non amano essere disturbate.

Dovrai anche assicurarti di usare un vaso abbastanza profondo, poiché il fittone può essere piuttosto lungo. Usa luci di coltivazione indoor; la luce delle finestre sarà generalmente inadeguata.

Mentre la tolleranza al freddo della mandragora è impressionante, se stai cercando di avviare questa pianta dal seme, il freddo è necessario. Questi semi sono germinatori freddi, quindi hai un paio di opzioni: stratificali con carta assorbente bagnata e tieni i semi in frigorifero per alcune settimane, oppure semina fuori nel tardo autunno all’inizio dell’inverno. Dovrebbero germogliare durante l’inverno, ma possono comunque essere schizzinosi. Non aspettarti che tutti i semi germinino nella prima stagione.

Video: PROTEGGERE LE PIANTE DAL FREDDO CON UN METODO SEMPLICE ED ECONOMICO

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: