Trapianti di siepi di biancospino: come e quando spostare una siepe di biancospino

I biancospini sono spesso usati per le siepi. Se vuoi sapere come trapiantare un arbusto di biancospino o quando spostare una siepe di biancospino, fai clic sull'articolo che segue. Troverai molti buoni consigli per il trapianto di siepi di biancospino.

Trapianti di siepi di biancospino: come e quando spostare una siepe di biancospino

Gli arbusti di biancospino sono corti e nodosi. Questi alberi nativi del Nord America formano eccellenti siepi difensive con il loro denso schema di crescita e rami spinosi. Se vuoi sapere come trapiantare un arbusto di biancospino o quando spostare una siepe di biancospino, continua a leggere. Troverai molti buoni consigli per il trapianto di siepi di biancospino.

Trapianto di siepi di biancospino

Biancospini (Crataegus monogyna) sono spesso usati per siepi . Una fitta siepe di biancospino offre un’ottima protezione per piccoli animali selvatici e uccelli e fa anche un buon lavoro per tenere fuori gli intrusi. I biancospini producono fiori all’inizio dell’estate, seguiti da bacche vistose. Questi rimangono sugli arbusti durante l’inverno, fornendo cibo agli uccelli durante i mesi freddi.

Sebbene gli arbusti siano felici campeggiatori una volta che sono nel terreno, la parte “spina” del biancospino diventa importante se stai pensando a trapianto di siepe di biancospino o taglio di biancospini per quella materia.

Quando spostare una siepe di biancospino

La prima cosa da capire è quando trapiantare la siepe. Alcune piante sopravvivono meglio di una mossa se trapiantate in autunno. Altri sono più felici di essere spostati in primavera. Se ti stai chiedendo quando spostare una siepe di biancospino, fallo all’inizio della stagione di crescita. Pertanto, nella maggior parte delle aree, in primavera farai il migliore trapianto di siepi di biancospino. Trapianti di siepi di biancospino: come e quando spostare una siepe di biancospino

Come trapiantare un arbusto di biancospino

Gli arbusti sani hanno maggiori possibilità di sopravvivere a una mossa, quindi costruisci le tue piante prima di iniziare a trapiantare siepi di biancospino. Inizia questa procedura l’estate prima del trasloco fertilizzando opportunamente, fornendo un’irrigazione sufficiente e potando il legno morto.

Il prossimo passo nel trapianto di siepi di biancospino è quello di radicare gli arbusti nell’autunno prima del trasloco. Questo incoraggia gli arbusti a far crescere i sistemi di radici più compatti che possono spostarsi con loro nella nuova posizione. Il modo per farlo è di disegnare un cerchio attorno a ciascun arbusto abbastanza largo da includere la zolla. Quindi scava dritto lungo il cerchio con una vanga affilata, tagliando le radici più lunghe mentre procedi.

Vieni in primavera, scegli il tuo nuovo sito e prepara i fori per piantare le piante da siepe. Immergi il terreno intorno ai biancospini il giorno prima di muoverti.

Riapri il cerchio attorno a ciascuna pianta e scava fino a quando la pala si trova sotto la zolla. Ti consigliamo di legare liberamente i rami. Questo aiuta a evitare di rastrellare gli occhi dalle spine. Al termine, solleva la zolla dell’arbusto e posizionala su un telo. Mantieni le radici coperte e ripiantale il più rapidamente possibile.

Per ripiantare la siepe, posiziona ogni arbusto nel foro che hai scavato, allargando le radici. Pianta ciascuno sulla linea del segno del suolo sullo stelo. Rassoda con cura il terreno attorno a ciascun arbusto di biancospino per eliminare le sacche d’aria. Irrigare i biancospini appena trapiantati subito dopo la semina. Continua a irrigare frequentemente durante il primo anno nella nuova posizione.

Video: porre a dimora una siepe

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB