Trattamento dei problemi di gardenia – Informazioni sulle malattie comuni della gardenia

I giardinieri adorano le loro gardenie! Sfortunatamente, anche la pianta più viziata può sviluppare una delle comuni malattie della gardenia. Leggi questo articolo per saperne di più su questi problemi comuni.

Trattamento dei problemi di gardenia - Informazioni sulle malattie comuni della gardenia

Le brillanti fioriture bianche della gardenia sono solo la loro seconda caratteristica migliore – quell’odore celeste che producono riempie l’aria con un profumo come nessun altro. Non sorprende che i giardinieri siano estremamente protettivi nei confronti delle loro gardenie! Sfortunatamente, anche la pianta più viziata può sviluppare una delle comuni malattie della gardenia. Questa pratica guida ti fornirà le conoscenze necessarie per prenderti cura della tua pianta preferita.

Trattamento dei problemi di gardenia - Informazioni sulle malattie comuni della gardenia

Malattie comuni della gardenia

Le malattie più comuni nelle piante di gardenia sono causate da funghi e facilmente prevenute da creando un ambiente ben drenante con una buona circolazione dell’aria. L’irrigazione e la potatura adeguate aiutano ulteriormente a tenere sotto controllo le malattie delle piante di gardenia. Tra le malattie più comuni della gardenia vi sono la putrefazione delle radici, l’oidio, il cancro del gambo e la caduta delle gemme. Il trattamento di problemi di gardenia come questi è un compito che la maggior parte dei giardinieri è in grado di gestire.

Rotazione della radice

La putrefazione della radice è comune nelle piante che sono cronicamente inondate o crescono in terreni scarsamente drenanti. Una varietà di agenti patogeni fungini sfrutta la pianta stressata e distrugge i tessuti delle radici, facendoli diventare marroni, neri o molli. Potresti notare che la tua pianta sta ingiallendo, con le foglie più vecchie colpite per prime – può accendersi gradualmente o causare un improvviso appassimento diffuso nella tua gardenia.

Spesso puoi salvare le piante con putrefazione delle radici scavandole, potando via le radici danneggiate e ripiantandole in un punto con un migliore drenaggio. Fai attenzione all’acqua solo quando i primi due pollici di terreno si sentono asciutti al tatto per evitare problemi futuri.

Muffa polverosa

La muffa polverosa si verifica quando la circolazione dell’aria è scarsa, consentendo all’umidità di accumularsi intorno cespugli densi o baldacchini di alberi. A differenza di altre malattie fungine, l’acqua stagnante non è necessaria per far germogliare le spore di muffa polverosa, ma non possono sopravvivere senza condizioni costantemente umide. La muffa in polvere provoca un distinto rivestimento bianco, sfocato o polveroso sulle foglie e una deformazione di nuova crescita.

L’olio di Neem è un controllo molto efficace, ma dovresti anche considerare l’assottigliamento dell’interno della gardenia per consentire una migliore circolazione dell’aria. Se la tua gardenia è in vaso o al chiuso, allontanala da strutture e altre piante. La muffa in polvere non è grave, ma un caso cronico può drenare una pianta, permettendo ad altri agenti patogeni di invadere.

Stem Canker

Il cancro del gambo colpisce solo una piccola percentuale di gardenie ogni anno, ma è una malattia grave di cui ogni coltivatore dovrebbe essere consapevole. Queste lesioni ovali scure sono causate dal fungo Phomopsis gardeniae quando riesce ad accedere attraverso le ferite. I galli possono formarsi sui rami colpiti, ma più spesso si osserva un appassimento diffuso. La pianta può acrobazie o far cadere foglie e gemme, a seconda della gravità dell’infezione.

L’unico controllo è rimuovere gli steli colpiti, tagliando bene i tessuti sani. Disinfetta i tuoi potatori tra i tagli per evitare di diffondere ulteriormente la malattia. Come per altre malattie fungine, aumentare il drenaggio, prestare maggiore attenzione all’irrigazione e aumentare la circolazione dell’aria può aiutare a prevenire il ripetersi.

Caduta dei boccioli

La caduta dei boccioli appare nelle gardenie stressate, ma può essere sconcertante per i giardinieri che non l’ho mai visto prima. Come suggerisce il nome, il sintomo principale è il fallimento di gemme e fiori – semplicemente cadono o si asciugano con pochi altri indizi. Parassiti e problemi ambientali sono la causa di questo problema comune – controlla attentamente la tua pianta alla ricerca di piccoli bug e tratta di conseguenza. Inoltre, la muffa fuligginosa può essere vista su piante colpite da parassiti di insetti, come gli afidi. Il trattamento dei parassiti normalmente si prenderà cura del fungo. L’olio di Neem funziona bene per entrambi.

Se non sono presenti insetti, potrebbe essere necessario regolare le abitudini di irrigazione, concimare più attentamente o fornire una migliore protezione da improvvisi periodi di freddo.

Video: Scuola di giardinaggio: Veronica.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB