Trattamento del marciume bianco dello sclerozio: quali sono le cause del marciume bianco sugli allium

Il marciume bianco dell'allio deve essere monitorato, poiché può provocare la completa perdita delle piante di allium. Scopri di più su ciò che causa la putrefazione bianca e il suo controllo qui.

Trattamento del marciume bianco dello sclerozio: quali sono le cause del marciume bianco sugli allium

Le colture come l’aglio e le cipolle sono le preferite da molti giardinieri domestici. Queste graffette da cucina sono una scelta eccellente per lo svernamento nell’orto e per la crescita in contenitori o aiuole rialzate. Come con qualsiasi coltura, è importante prestare molta attenzione alle esigenze e ai requisiti di crescita delle piante per garantire i migliori risultati possibili.

Ciò significa anche l’osservazione di routine di potenziali problemi di parassiti e malattie che possono danneggiare le piante o diminuire rendimenti. Un problema specifico, l’allium white marciume, dovrebbe essere monitorato attentamente, poiché può provocare la completa perdita di piante di allium.

Cos’è lo sclerotio sugli allium?

Sclerotium sugli allium, o allium white marci, è un problema fungino. Cosa causa specificamente il marciume bianco? Il marciume bianco dell’allium è causato da un fungo chiamato Sclerotium cepivorum. Anche in piccole quantità, queste spore fungine possono diffondersi rapidamente per infettare grandi piantagioni di aglio e cipolle.

Quando le condizioni sono ideali, con temperature intorno ai 60 gradi F. (16 C.), il fungo è in grado di germinare e si riproducono nel terreno.

I sintomi del marciume bianco dell’allium includono l’ingiallimento delle foglie e delle piante rachitiche. A un esame più attento, i coltivatori di cipolle e aglio (e relative piante di allium) scopriranno che anche i bulbi sono stati colpiti. I bulbi delle piante infette possono apparire di colore scuro e ricoperti da una “peluria” opaca o da macchie nere.

Trattamento del marciume bianco dello sclerozio: quali sono le cause del marciume bianco sugli allium

Trattamento del marciume bianco dello Sclerotium

Quando i sintomi del marciume bianco dell’allium vengono notati per la prima volta in giardino, è imperativo rimuovere e distruggere prontamente qualsiasi materia vegetale infetta. Ciò contribuirà a prevenire la diffusione dell’infezione nel raccolto della stagione in corso, anche se potrebbe non prevenirla completamente.

Il marciume bianco dell’allium può rimanere nel terreno del giardino fino a 20 anni dopo l’infezione iniziale. Ciò lo rende particolarmente dannoso per i giardinieri domestici e per coloro che crescono in spazi limitati.

Come per molte malattie trasmesse dal suolo, la migliore strategia è la prevenzione. Se le piante di allium non sono mai state coltivate in giardino prima, le piantagioni utilizzate sono esenti da malattie sin dall’inizio. Al momento dell’acquisto, assicurati di acquistare solo semi o trapianti da una fonte attendibile.

Una volta che il marciume bianco dell’allium si è stabilizzato nel tuo giardino, controllarlo potrebbe essere difficile. La rotazione delle colture a lungo termine sarà essenziale, poiché le aree infette del giardino non dovrebbero più essere utilizzate per coltivare cipolle o aglio. Sarà anche importante evitare la diffusione delle spore attraverso l’uso di attrezzi da giardino contaminati o anche il traffico pedonale su aree coltivate. &Nbsp;

Sebbene l’uso di fungicidi abbia fornito un certo controllo, queste opzioni sono raramente realistiche per giardinieri domestici. Studi selezionati suggeriscono che l’uso della solarizzazione nello spazio di coltivazione ha anche contribuito a ridurre la vitalità del fungo presente nel terreno del giardino.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB