Ulteriori informazioni sulla cura dei cactus del castello delle fate

Il cactus del castello delle fate è una succulenta con spine che fiorisce di rado in giallo. Crescere cactus del castello fatato nella tua casa è un progetto da giardiniere facile da iniziare. Ottieni maggiori informazioni in questo articolo.

Ulteriori informazioni sulla cura dei cactus del castello delle fate

Cereus tetragonus è originario del Nord America ma è adatto solo per la coltivazione fuori nelle zone USDA 10 a 11. Il cactus del castello fatato è il nome colorato con cui la pianta è commercializzata e si riferisce ai numerosi steli verticali di diverse altezze che ricordano guglie e torrette. La pianta è una succulenta con spine che fioriscono di rado di colore giallo. Crescere cactus del castello fatato all’interno della tua casa è un progetto da giardiniere facile da iniziare. Questi cactus delicatamente limpidi forniscono tutto il fascino dei castelli delle fiabe per i quali sono chiamati.

Classificazione dei cactus del castello delle fate

Alcuni esperti classificano il cactus come una forma di Acanthocereus tetragonus. È stato anche dato il nome della specie hildmannianus nel genere Cereus. Il susbspecies è il vero enigma. Il cactus del castello delle fate si trova nella sottospecie uruguayanus o mostruose. Qualunque sia il nome scientifico corretto, la pianta è un delizioso piccolo cactus per la tua casa.

Informazioni sulla pianta di cactus Fairy Castle

Cereus tetragonus è originaria del Nord, Sud e Centro America. È una pianta a crescita molto lenta che alla fine raggiungerà i 6 piedi di altezza. Gli steli della pianta di cactus del castello fatato sono a cinque lati con spine a base lanosa lungo ciascun piano. Gli arti sono di un verde brillante che diventa legnoso e marrone con l’età. Nel corso del tempo si formano diversi rami che lentamente si allungano e producono una silhouette interessante.

Il cactus del castello fatato raramente fiorisce. I cactus hanno bisogno di condizioni di crescita perfette per produrre fiori e le piante della famiglia Cereus fioriscano di notte. I fiori di cactus del castello delle fate sono grandi e bianchi e di solito non si verificano fino a quando la pianta ha dieci anni o più. Se il tuo cactus viene fornito con un fiore, esaminalo attentamente. È probabilmente una fioritura falsa utilizzata come stratagemma di marketing. Non è necessario rimuovere il finto fiore di cactus del castello fatato, poiché alla fine cadrà da solo.

Ulteriori informazioni sulla cura dei cactus del castello delle fate

Cura dei cactus del castello fatato

Il cactus del castello fatato è una pianta solare che richiede terreno ben drenato. Pianta il cactus in un vaso di terracotta non smaltato che consente l’evaporazione dell’umidità in eccesso. La pianta di cactus del castello fatato crescerà meglio in un buon terriccio di cactus o puoi crearne uno tuo. Mescola una parte di terriccio con una parte di sabbia e perlite. Questo renderà un buon mezzo grintoso per il cactus.

Metti il ​​piccolo cactus in una posizione soleggiata e luminosa, lontano da correnti d’aria o aria condizionata. Quando si innaffia, innaffiare fino a quando il liquido fuoriesce dai fori di drenaggio e quindi lasciare asciugare completamente il terreno prima di irrigare. La cura dei cactus del castello delle fate è più facile in inverno quando puoi tagliare la metà della quantità di acqua che la pianta riceve.

Fertilizzare con un buon fertilizzante per cactus in primavera quando la crescita riprende. Alimentare mensilmente o con irrigazione in una diluizione che sia a metà della forza. Sospendi l’alimentazione in inverno.

Video: Il ballo del dinosauro – Canzoni Mela Music TV

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB