Usi del dente di leone – Come usare fiori e piante di dente di leone

I denti di leone sono considerati parassiti erbacei per molte persone, ma questi fiori sono effettivamente utili. Non solo sono commestibili e nutrienti, ma svolgono anche un ruolo importante negli ecosistemi. Considera tutti i seguenti usi per i denti di leone prima di eliminare questa comune erba.

Usi del dente di leone - Come usare fiori e piante di dente di leone

I denti di leone sono considerati parassiti erbacei per molte persone, ma questi fiori sono effettivamente utili. Non solo sono commestibili e nutrienti, ma svolgono anche un ruolo importante negli ecosistemi. Nel tuo prato nutrono le coccinelle, che a loro volta mangiano gli afidi, e aerano e aggiungono sostanze nutritive al terreno. Considera tutti gli usi dei denti di leone prima di eliminare questa comune erba.

Usi medicinali del dente di leone

Sapere come usare il dente di leone per scopi medicinali risale a millenni fa. Verificare sempre con il proprio medico prima di utilizzare una medicina a base di erbe o naturale, ma generalmente i denti di leone sono considerati sicuri da consumare.

Tradizionalmente, i denti di leone sono stati usati come diuretici o addirittura lassativi. Le foglie possono avere un leggero effetto lassativo e possono anche migliorare la digestione. Le radici del dente di leone possono essere utilizzate per trattare problemi associati a fegato, reni e cistifellea.

I denti di leone possono persino essere in grado di aiutare a gestire il diabete. Ci sono alcune prove che sia le radici che le foglie, se consumate, possono abbassare i livelli di glucosio nel sangue a digiuno.

Cosa fare con i denti di leone in cucina

Tutte le parti del dente di leone sono commestibili e nutrienti. Le foglie più comunemente mangiate. I tarassaco sono ricchi di vitamine, A, B, C, E e K. Hanno anche ferro, potassio, magnesio e calcio. I polifenoli nelle foglie combattono l’infiammazione nel corpo. Cuoci le foglie come faresti con qualsiasi altra verdura o goditi le foglie giovani e precoci crude in insalata.

Le radici del dente di leone sono una fonte di fibre particolarmente buona. Puoi mangiarli freschi, usarli per preparare un tè o essiccarli per un uso futuro. Se si asciugano, tagliarli in pezzi più piccoli quando sono freschi e poi asciugarli.

Usa i vivaci fiori gialli del dente di leone per fare il vino, per infondere aceto, oli e miele o per preparare il tè. Puoi staccare i petali (le parti verdi sono troppo amare) e usarli nei dolci, come biscotti, torte e glassa.

Usi del dente di leone - Come usare fiori e piante di dente di leone

Raccolta dei denti di leone

Ci sono tanti modi per usare le piante di dente di leone, questa spesso odiava l’erba, ma mai raccogliere o usare piante da prati dove sono stati usati pesticidi ed erbicidi. Puoi coltivare i tuoi denti di leone o semplicemente evitare di usare prodotti chimici sul tuo prato e usare i fiori che spuntano dall’erba.

È meglio raccogliere le foglie presto, prima che i fiori siano spuntati. Questo è quando hanno un sapore più delicato. Se raccogli le verdure più vecchie, è meglio cucinarle, non mangiarle crude.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB