Usi della pianta dell’acetosa: cosa fare con le erbe dell’acetosa

L'acetosa è un'erba meno utilizzata che un tempo era un ingrediente di cucina estremamente popolare. Ancora una volta sta trovando il suo posto tra i buongustai, e con buone ragioni. Ti interessa cucinare con acetosa? Fai clic qui per imparare a preparare le piante aromatiche dell'acetosa.

Usi della pianta dell'acetosa: cosa fare con le erbe dell'acetosa

L’acetosa è un’erba meno utilizzata che un tempo era un ingrediente di cucina estremamente popolare. Ancora una volta sta trovando il suo posto tra i buongustai, e con buone ragioni. L’acetosa ha un sapore che ricorda il limone e l’erba e si presta magnificamente a molti piatti. Ti interessa cucinare con acetosa? Continua a leggere per imparare come preparare l’acetosa e cosa fare con l’acetosa.

Informazioni sull’uso delle erbe dell’acetosa

In Europa, cucinare con l’acetosa (Rumex scutatus) era comune durante il Medioevo. Il tipo di acetosa inizialmente coltivata dagli europei era R. acetosa fino a quando non si è sviluppata una forma più lieve in Italia e Francia. Questa erba più delicata, l’acetosa francese, divenne la forma scelta nel XVII secolo.

Gli usi della pianta dell’acetosa erano interamente culinari e l’erba veniva usata in zuppe, stufati, insalate e salse fino a quando non svanì dal favore. Sebbene l’acetosa fosse usata in cucina, essa era un sottoprodotto sano. L’acetosa è ricca di vitamina C. L’ingestione di acetosa ha impedito alle persone di contrarre lo scorbuto, una malattia grave e talvolta mortale.

Oggi, cucinare con acetosa sta vivendo una rinascita di popolarità.

Come preparare l’acetosa

L’acetosa è un’erba a foglia verde disponibile fresca in primavera. È disponibile nei mercati degli agricoltori o più spesso dal tuo cortile.

Una volta che hai le foglie di acetosa, usale entro uno o due giorni. Mantieni l’acetosa leggermente avvolta nella plastica in frigorifero. Per usare l’acetosella, tagliala per aggiungerla ai piatti, strappa le foglie per includerle nelle insalate o cuoci le foglie e poi frulla e congela per usarle in seguito.

Usi della pianta dell'acetosa: cosa fare con le erbe dell'acetosa

Cosa fare con l’acetosa

Gli usi della pianta dell’acetosa sono molti e vari. L’acetosa può essere trattata sia come verde che come erba. Si abbina magnificamente a piatti dolci o grassi.

Prova ad aggiungere l’acetosella alla tua insalata per un tocco piccante o abbinala al formaggio di capra sui crostini. Aggiungilo a quiche, omelette o uova strapazzate o saltalo con verdure come bietole o spinaci. L’acetosa ravviva ingredienti opachi come patate, cereali o legumi come le lenticchie.

Il pesce trae grande beneficio dal sapore agrumato verde o acetosa. Prepara una salsa con l’erba o farcisci un pesce intero. Un uso tradizionale dell’acetosa è quello di abbinarlo a panna, panna acida o yogurt da usare come condimento con pesce affumicato o grasso come il salmone o lo sgombro.

Le zuppe, come la zuppa di porri all’acetosa, traggono grandi benefici dall’erba così come il ripieno o le casseruole. Al posto del basilico o della rucola, prova a fare il pesto di acetosa.

Ci sono così tanti usi della pianta dell’acetosa in cucina che sarebbe davvero un vantaggio per il cuoco piantare la propria. L’acetosa è facile da coltivare ed è una pianta perenne affidabile che tornerà anno dopo anno.

Video: Acetosa

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB