Usi di Chinaberry – Fatti sulla coltivazione di alberi di chinaberry

L'albero di chinaberry è considerato una specie di parassita a causa della sua propensione alla resa e della sua facile naturalizzazione. Per ulteriori informazioni sulla coltivazione di alberi di chinaberry, leggi le informazioni in questo articolo.

Usi di Chinaberry - Fatti sulla coltivazione di alberi di chinaberry

Originario di Pakistan, India, Sud-est asiatico e Australia, le informazioni sugli alberi di chinaberry ci dicono che è stato introdotto come un esemplare ornamentale negli Stati Uniti nel 1930 e per un certo periodo divenne il prediletto dei paesaggisti degli Stati Uniti meridionali. Oggi l’albero del chinaberry è considerato una specie di parassita a causa della sua propensione alla ripresa e della sua facile naturalizzazione.

Che cos’è il Chinaberry?

Chinaberry è un membro della famiglia di mogano (Meliaceae) noto come “albero cinese” e “orgoglio dell’India”. Quindi, cos’è l’albero di chinaberry?

Gli alberi di chinaberry in crescita (Melia azedarach) hanno un denso habitat di diffusione che raggiunge altezze comprese tra 30 e 50 piedi e resistente in Zone USDA 7-11. Gli alberi crescenti di chinaberry sono apprezzati come alberi da ombra nel loro habitat nativo e portano fioriture simili a tubi viola pallidi con un profumo paradisiaco molto simile agli alberi di magnolia del sud. Si trovano in campi, praterie, lungo i bordi della strada e ai margini delle aree boschive.

Il frutto che ne risulta, drupe di dimensioni marmoree, sono di colore giallo chiaro che diventano gradualmente rughe e bianche nel corso dei mesi invernali. Queste bacche sono tossiche per l’uomo se consumate in quantità ma la polpa succosa è apprezzata da molte varietà di uccelli, spesso con conseguente comportamento piuttosto “ubriaco”.

Informazioni aggiuntive sull’albero del chinaberry

Le foglie del i chinaberry in crescita sono grandi, lunghi circa 1 ½ piedi, a forma di lancia, leggermente dentellati e verde scuro in cima e verde più chiaro in basso. Queste foglie non hanno un profumo così vicino come il fiore; infatti, quando schiacciati hanno un odore particolarmente odioso.

Gli alberi di Chinaberry sono esemplari resistenti e possono essere piuttosto disordinati dalle bacche e dalle foglie cadenti. Si diffondono facilmente, se consentito, e, come tali, sono classificati come albero invasivo negli Stati Uniti sudorientali. Questo prolifico membro in mogano cresce rapidamente ma ha una breve durata.

Chinaberry utilizza

Come menzionato sopra, il chinaberry è un prezioso albero da ombra nelle sue regioni endemiche grazie alla sua grande chioma che si diffonde. Gli usi di Chinaberry nelle regioni sud-orientali degli Stati Uniti sono stati usati solo per questo attributo e sono stati comunemente aggiunti al paesaggio domestico prima degli anni ’80. La varietà più comunemente piantata è l’ombrello del Texas con una durata leggermente più lunga rispetto ad altri cinesi e una bella forma distinta arrotondata.

I frutti Chinaberry possono essere essiccati, tinti e quindi infilati in collane e bracciali come perline. Un tempo, i semi delle drupe venivano usati come narcotici; si riferisce alla tossicità del frutto e degli uccelli brufolosi e gorgoglianti.

Oggi il chinaberry è ancora venduto nei vivai ma è meno probabile che venga utilizzato nei paesaggi. Non solo è una minaccia per l’ecosistema naturale a causa della sua abitudine invadente, ma i suoi sistemi di radici disordinati e, soprattutto, poco profondi tendono a ostruire gli scarichi e danneggiare i sistemi settici. Anche gli alberi di chinaberry in crescita hanno arti deboli, che si rompono facilmente durante il brutto tempo, creando ancora un altro pasticcio.

Usi di Chinaberry - Fatti sulla coltivazione di alberi di chinaberry

Cura delle piante di Chinaberry

Se, dopo aver letto tutte le informazioni di cui sopra, decidi devi solo avere un esemplare di Chinaberry nel tuo giardino, acquistare una pianta certificata senza malattie presso il vivaio.

La cura delle piante di Chinaberry non è complessa una volta che l’albero è stato creato. Pianta l’albero in pieno sole nella maggior parte dei tipi di terreno all’interno delle zone USDA 7-11.

L’albero dovrebbe essere annaffiato regolarmente, anche se tollererà un po ‘di siccità e non necessita di irrigazione durante i mesi invernali.

Pota il tuo albero di chinaberry per rimuovere la radice e sparare ai polloni e mantenere il baldacchino a forma di ombrello.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: