What Is Sweet Myrtle: Guida alla coltivazione del mirto dolce in giardino

Il mirto dolce è un piccolo albero a grande cespuglio che conferisce un eccellente accento al paesaggio. La pianta sempreverde è straordinariamente versatile e si adatta a una vasta gamma di condizioni. Scopri come coltivare il mirto dolce con le informazioni contenute in questo articolo.

What Is Sweet Myrtle: Guida alla coltivazione del mirto dolce in giardino

Il mirto dolce (Myrtus communis) è anche conosciuto come vero mirto romano. Che cos’è il mirto dolce? Era una pianta comunemente usata in alcuni rituali e cerimonie romane e greche, ed era ampiamente coltivata nel Mediterraneo. Questo piccolo albero a grande cespuglio rende un accento eccellente per il paesaggio. La pianta sempreverde è straordinariamente versatile e si adatta a una vasta gamma di condizioni. Scopri come coltivare il mirto dolce e aggiungi questa bellissima pianta al tuo giardino.

Informazioni sulla pianta di mirto dolce

Il mirto è stato coltivato sin dai tempi d’oro della civiltà romana. Tra i molti metodi versatili di cura del mirto dolce, i topiari erano comunemente modellati dalla pianta ed era un’erba culinaria e medicinale. Oggi possiamo beneficiare dei suoi fiori dall’odore dolce, del fogliame sempreverde finemente strutturato e della sua varietà illimitata di forma.

Prova a coltivare il mirto dolce come pianta di fondazione, in contenitori, raggruppati come siepe o bordo o come standalone standard. Indipendentemente dal modo in cui usi il mirto nel paesaggio, ha un aspetto accattivante e una manutenzione spensierata adatta alla maggior parte delle regioni.

Il mirto si è fatto strada nel Mediterraneo nel XVI secolo quando fu introdotto in Inghilterra. Le piante sarebbero state coltivate al chiuso durante l’inverno e portate all’esterno per decorare cortili, balconi e altri spazi all’aperto in estate. Sebbene non fosse resistente all’inverno, la pianta era un’elegante aggiunta a serre, solarium e altre posizioni soleggiate della casa durante la stagione fredda.

Le piante possono crescere da 5 a 8 piedi come arbusti ma possono raggiungere 15 piedi di altezza se permesso di produrre un piccolo albero. Le foglie sono semplici, verde scuro, ovali a forma di lancia e aromatiche se contuse. I fiori compaiono all’inizio dell’estate e sono profumati, piccoli, da bianchi a arrossiti. Una volta che è avvenuta la fioritura, appaiono piccole bacche bluastre-nere, che assomigliano molto ai mirtilli.

Tra le informazioni più interessanti sul mirto dolce c’è la sua lunga storia, che include il suo aspetto nella Bibbia e il folklore ebraico.

Come coltivare il mirto dolce

Il mirto dolce è resistente alle zone 8-11 del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. La pianta preferisce il sole pieno o parziale, ma tollera quasi tutto il terreno a condizione che prosciughi bene. Un’irrigazione regolare è anche un requisito per questa pianta, anche se una volta stabilita può sopravvivere a brevi periodi di siccità.

La parte divertente è nella forma di crescita, che può essere gestita per creare molte forme diverse. Come accennato, la pianta può essere addestrata a un topiary, tranciata per una siepe e molti altri usi. Il mirto dolce non tollera l’alta umidità ed è una pianta a crescita lenta. Si comporta bene in contenitori e letti rialzati. La clorosi di ferro è possibile in aree con un pH maggiore di 8,3.

What Is Sweet Myrtle: Guida alla coltivazione del mirto dolce in giardino

Sweet Myrtle Care

Fai attenzione alle macchie di muffa fuligginosa sul fogliame, che possono indicare insetti in scala. Gli altri problemi di parassiti più frequenti con questa pianta sono tripidi e acari nel tempo caldo e secco.

Fertilizzare il mirto dolce all’inizio della primavera una volta all’anno per ottenere i migliori risultati. Durante l’estate, innaffia la pianta in profondità una volta alla settimana.

Nei climi settentrionali, porta le piante in casa per svernare. Potare la pianta dopo la fioritura. Se desideri che cresca in un piccolo albero, rimuovi semplicemente le fioriture esaurite e pulisci il legno morto o malato. Per una siepe, pura la pianta della dimensione desiderata. Le forme di bonsai e arte topiaria richiedono più formazione, che dovrebbe essere iniziata nell’infanzia. Puoi davvero modellare il mirto in quasi ogni forma che ti piace e ci sono forme nane che funzionano bene nei giardini formali.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB